Cerca

Sabato 25 Febbraio 2017 | 10:00

POGGIO NATIVO

Impianto Fonte Nocera, il Tar prende tempo ma lascia chiuso il cantiere

FONTE NOCERA

Il Tar del Lazio non decreta la sospensione definitiva dell’impianto di smaltimento inerti di Fonte Nocera, ma di fatto “congela” la situazione, e con essa il blocco del cantiere, fino alla nuova udienza conovocata per novembre. Questo il risultato della lunga camera di consiglio tenutasi ieri nella sede romana del tribunale amministrativo regionale, chiamato ad esprimersi sul ricorso presentato dal comitato “No discarica di Fonte Nocera”. Che da una parte ottiene il prolungamento della sospensione dei lavori iniziati dalla Recupero Ecologico Servizi Smaltimento (Ress) in località Carlo Corso, dall’altra però dovrà aspettare ancora per veder conclusa una battaglia che dura ormai da mesi.

 

IL SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI IN EDICOLA MERCOLEDI' 8 LUGLIO

Più letti oggi

il punto
del direttore