esame di maturità

RIETI

Maturità, studenti alle prese con il "quizzone"

0

Terza prova scritta domani, lunedi 22 giugno, per i maturandi reatini che al suono della campanella dovranno vedersela con il tanto temuto “quizzone”. La durata della prova è stata stabilita da ogni Commissione entro lo scorso venerdì 19 giugno, in coerenza con il documento del consiglio di classe che è stato invece definito nel mese di maggio. Domande e materie sono ovviamente diverse, in base alla tipologia di Istituto. Prima dell'inizio dei colloqui la commissione dovrà pensare anche a completare l'esame dei fascicoli e dei curricoli dei candidati ed esaminare inoltre i lavori presentati dai candidati e finalizzati all'avvio del colloquio finale. Verranno tenute debitamente in conto, per accertare competenze, abilità e conoscenze, anche tutte le eventuali esperienze condotte in alternanza scuola lavoro, stage e tirocinio, disciplina non linguistica insegnata tramite la metodologia Clil, ovviamente se descritte nel documento del Consiglio di classe. Dopo gli scritti che sono iniziati mercoledì 17 giugno con la prova di italiano, si passerà al colloquio orale le cui date sono comunicate dalla commissione in base al tempo necessario per la correzione degli scritti. Insomma per gli studenti reatini oggi è l’ultima prova scritta prima di concentrarsi sull’orale che determinerà l’esito della prova di maturità ma anche la fine dell’esperienza scolastica e l’inizio di una carriera accademica o lavorativa.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...