La Giornata Mondiale del Rifugiato tra eventi, sport e riflessioni

RIETI

La Giornata Mondiale del Rifugiato tra eventi, sport e riflessioni

20.06.2015 - 12:50

0

Anche quest’anno Arci e Caritas Diocesana, come enti gestori del Progetto Sprar (Sistema di Protezione Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune di Rieti, hanno organizzato per la celebrazione annuale della Giornata Mondiale del Rifugiato, un evento torneo al fine di coinvolgere tutti i soggetti che concorrono alla realizzazione del progetto, nonché la cittadinanza.
Anche quest’anno, quindi, elemento di aggregazione e di festa sarà lo sport, inteso non solo come pratica ludica e di confronto ma altresì come opportunità di scoperta di nuovi “mondi”. Il torneo oltre che veder giocare squadre di calcio a cinque, ha visto confrontarsi squadre di cricket (nelle foto) in quanto sport praticato da tempo in città da ragazzi bengalesi, pakistani e afghani. La premiazione delle squadre vincitrici, avverrà questa sera alle ore 21 e a seguire sarà inaugurata nella sala Mostre del Comune di Rieti un’ esposizione dal titolo “Io so(g)no in Italia”, mostra fotografica realizzata dai beneficiari del progetto Caritas e proiezione di video riprese il cui soggetto è la città di Rieti, realizzate dai beneficiari del progetto Arci. La mostra sarà aperta fino al 28 di giugno. A seguire, si festeggerà con un buffet a cura del Circolo Arci il Gallo Brillo.
Infine il 24 giugno alle ore 17, presso la sala mostre del Comune di Rieti verrà realizzato l’incontro pubblico “Il sogno di Elias” a cura di Marinella Correggia, giornalista de Il Manifesto, scrittrice e attivista dei diritti umani. Attraverso la storia del rifugiato iracheno Elias, beneficiario del Progetto Sprar del Comune di Fara Sabina gestito dall’Arci, la giornalista ripercorrerà le cause e le evoluzioni dei conflitti in Medioriente e delle relative ripercussioni sulle vite dei singoli individui, che porta l’Italia a delinearsi come prima frontiera di salvezza e di realizzazione di un nuovo progetto di vita. “Questo incontro - fanno sapere Arci e Caritas Diocesana - si delinea come azione di sensibilizzazione del territorio. Un momento di confronto e riflessione aperto alla cittadinanza, sulla complessità del recente fenomeno migratorio. Sarà un’occasione per comunicare e diffondere il percorso di accoglienza realizzata sul nostro territorio dai progetti Sprar e da lì partire per riflettere insieme alla collettività sui temi riguardanti il diritto di asilo”.
L’evento-torneo per la Giornata Mondiale del rifugiato, “Io so(g)no in Italia” del Comune di Rieti, rientra negli eventi di “Aspettando i mondiali antirazzisti”, campagna che precede i Mondiali Antirazzisti organizzati da Uisp e che si realizzeranno a Modena dall’1 al 5 di luglio 2015. Le squadre vincitrici del Torneo saranno invitate a partecipare ai mondiali antirazzisti di quest’anno.

Anche l’ARI onlus (Associazione Rieti Immigrant – provincia), impegnata da più di 20 anni a Rieti in favore degli stranieri e della loro integrazione, celebra quest’anno il 20 giugno Giornata mondiale del rifugiato. L’Europa nasce o muore nel Mediterraneo Pace, sicurezza, benessere sociale ed economico si raggiungono solamente se si rispettano l’universalità dei diritti umani di ogni donna e di ogni uomo.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il viaggio del Papa in Egitto, la prima giornata

Il viaggio del Papa in Egitto, la prima giornata

Roma, (askanews) - Papa Francesco è atterrato al Cairo, in Egitto, poco dopo le 14 del 28 aprile per il suo 18esimo viaggio apostolico internazionale. Nella sua prima giornata, Francesco ha incontrato il presidente egiziano al-Sisi a palazzo presidenziale. Subito dopo ha visitato l'università musulmana sunnita ad Al-Azhar, dove ha incontrato il grande imam Ahmad al-Tayyib, con il quale ha ...

 
Cento giorni di Donald Trump fra shock e bombe

Cento giorni di Donald Trump fra shock e bombe

Roma, 28 apr. (askanews) - Cento giorni di Donald Trump alla Casa Bianca fra shock e bombe. 20 gennaio 2017: il discorso del giuramento come in campagna elettorale "America First" 24 gennaio 2017. Primi ordini esecutivi. Tagli a ong che consentono l'aborto. Varo gasdotto Keystone XL 28 gennaio 2017. Stop all'immigrazione da 7 paesi. Stop ai rifugiati per 4 mesi Ma sarà bloccato dai giudici. 14 ...

 
Storie Di Vino: Giovanna Neri, quando l'azienda è femmina

Storie Di Vino: Giovanna Neri, quando l'azienda è femmina

Roma, (askanews) - Col di Lamo a Montalcino è un'azienda agricola "al femminile". Askanews ha incontrato al Vinitaly di Verona la proprietaria dell'azienda, Giovanna Neri, che assieme alla figlia Diletta e ad una agronoma donna, porta avanti l'azienda da 15 anni, e che ha parlato di bio e di qualità. "Col di Lamo è un'azienda femmina, l'agronoma è femmina, abbiamo soltanto un 'omone' che viene ...

 
Unagraco: dai commercialisti iniziative di sostegno alle start up

Unagraco: dai commercialisti iniziative di sostegno alle start up

Milano, (askanews) - L'esperienza professionale e il saper fare dei commercialisti e degli esperti contabili scendono in campo a sostegno delle settemila start up innovative iscritte alla sezione speciale del Registro delle Imprese. E' il contributo che i professionisti dell'Unione nazionale commercialisti ed esperti contabili si impegnano a dare per il rilancio e lo sviluppo economico e ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...