Fns Cisl Lazio: "Al carcere di Rieti manca l'acqua calda"

RIETI

Fns Cisl Lazio: "Al carcere di Rieti manca l'acqua calda"

19.06.2015

0

"Alla Nuova casa Circondariale di Rieti manca l'acqua calda in tutto l'istituto". La segnalazione arriva dal segretario generale aggiunto della Fns Cisl Lazio Massimo Costantino. "Apprendiamo che da ieri presso la Nuova Casa Circondariale di Rieti  a causa di un guasto al sistema tele-gestione manca l’acqua calda in tutto l’Istituto compreso la caserma agenti - spiega Costantino -. Da segnalare che attualmente sono ristretti presso l'istituto 262 detenuti e da notizie in nostro possesso la questione non si risolverà in tempi brevi. La Fns Cisl Lazio - conclude Massimo Costantino - ha segnalato la problematica agli uffici preposti del Prap Lazio e della Direzione del carcere di Rieti, poiché è impensabile il perdurare di questa situazione".

 

 

 

.                                                                                                        

                                             

                                                                                                                                                                                                                                        

                                                                                                           Il Segretario Generale Aggiunto

                                                                                                         Massimo COSTANTINO

           

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli