risorse sabine

RIETI

Ricevuta da Zingaretti una delegazione sindacale per fare il punto sulla situazione della Provincia

08.06.2015 - 20:35

0

In occasione della visita del presidente Zingaretti all’albergo scuola di Amatrice, i lavoratori della Amministrazione Provinciale di Rieti hanno organizzato un presidio al fine di avere, dal presidente della Regione Lazio, assicurazioni circa il proprio futuro lavorativo e la sorte dei servizi attualmente gestiti in proprio dall’Amministrazione Provinciale. La delegazione sindacale, composta da Gianni Ciccomartino, della FP CGIL, Valter De Santis, della UIL FPL e Paola Aguzzi, della CISL FP, unitamente ad una rappresentanza dei lavoratori della provincia di Rieti, è stata ricevuta dal Presidente Zingaretti nei locali dell’albergo scuola di Amatrice. Il confronto ha riguardato l’iter della legge regionale la cui prossima emanazione è stata assicurata dal Presidente Zingaretti, la tutela dei livelli occupazionali che dovrebbe essere realizzata in gran parte mediante il trasferimento del personale presso la Regione Lazio e solo in maniera residuale attraverso la mobilità in altri Enti, e la necessità di far fronte alle carenze finanziarie determinate dalle varie leggi di stabilità che hanno falcidiato i trasferimenti alle AA.LL. ed in particolare alle Province al fine di non compromettere un livello sufficiente di standard qualitativo e quantitativo dei servizi erogati (viabilità, manutenzione scuole, etc). Il presidente Zingaretti ha assicurato di aver previsto, quale “corredo finanziario” alla legge regionale in questione, se pur tra mille difficoltà, quanto necessario affinché il processo di riordino sia sotto questi aspetti sostenibile ed impegnandosi, su richiesta delle OO.SS. a coinvolgere le OO.SS. territoriali nel percorso di riordino previsto, che deve adattarsi alle specificità di ogni territorio.
Durante l’incontro è stata posta inoltre la questione dei lavoratori di “Risorse sabine” , società partecipata posta in liquidazione e ad oggi licenziati, ai quali come prima risposta il Presidente Zingaretti ha dato assicurazione di aver reperito le risorse per il pagamento dei TRF, e di valutare inoltre, compatibilmente con le risorse a disposizione, specifici percorsi di ricollocamento.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Rigopiano, la tragedia il 18 gennaio 2017: morirono 29 persone

Rigopiano, la tragedia il 18 gennaio 2017: morirono 29 persone

Roma, (askanews) - Rigopiano, un anno dopo. Il 18 gennaio segna la data della tragedia avvenuta nel comune di Farindola, in Abruzzo, quando una slavina si è staccata da una cresta sovrastante e ha investito l'albergo Rigopiano-Gran Sasso Resort. Morirono 29 persone. In queste immagini, diffuse dal Soccorso Alpino, si ripercorre la tragedia, ma anche i salvataggi degli uomini impegnati nelle ...

 
Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

RIETI

Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

Matinée per le scuole e spettacolo serale per uno dei capolavori di Luigi Pirandello, “Il berretto a sonagli”, commedia, quella che andrà in scena al Flavio Vespasiano, ...

17.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Cinema

DiCaprio nel nuovo film di Tarantino su Charles Manson

Leonardo DiCaprio e Quentin Tarantino di nuovo insieme. La star di Hollywood sarà nel cast del nuovo film del regista dopo aver collaborato nel 2012 per Django Unchained. Sul ...

13.01.2018