Cerca

Mercoledì 18 Gennaio 2017 | 21:06

RIETI

Fns Cisl: "Carceri, calano i detenuti ma il personale è sempre carente"

Fns Cisl: "Carceri, calano i detenuti ma il personale è sempre carente"

Lieve flessione dei detenuti presenti nei 14 istituti della Regione Lazio, compreso quello di Rieti, attualmente vi sono presenti 5761 detenuti, rispetto al dato di aprile che ne erano, invece, n. 5.791, 387 donne e 5.374 uomini. A ripore i dati è il segretario generale aggiunto Fns-Cisl Massimo Costantino. "Secondo la capienza regolamentare le donne dovrebbero essere 324 mentre il dato è pari a 387, un sovraffollamento pari a più 63 unità, mentre quella degli uomini dovrebbe essere 4.950 mentre il dato è pari a 5.374 , un sovraffollamento pari a più 424 unità - spiega il sindacalista -. La capienza regolamentare totale dovrebbe essere pari a 5.274, invece quella attuale è pari a 5761 , con un sovraffollamento pari a 487 unità di detenuti più. Situazione che migliora nelle carceri per i detenuti ma non per il personale di Polizia Penitenziaria - conclude il segretario generale aggiunto Fns Cisl Massimo Costantino -, costretto a lavorare in condizioni lavorative ed in luoghi di lavoro fatiscenti, con caserme nella quasi della totalità insalubri e con carichi di lavoro doppi considerata la scarsa carenza di personale in tutte le sedi della regione".

Più letti oggi

il punto
del direttore