Idea ronde notturne per contrastare l'ondata di furti in città

Il bar Black Ivory preso di mira dai ladri

RIETI

Idea ronde notturne per contrastare l'ondata di furti in città

24.05.2015

0

“Basta, siamo stanchi e soprattutto impauriti”. A parlare così sono alcuni residenti della Piana all’indomani dell’ennesimo furto perpetrato ai danni di un esercizio commerciale dalla famigerata “banda delle slot”. Quello di venerdì notte è stato solo l’ultimo di una serie di raid ladreschi andati a buon fine nelle ultime due-tre settimane. Tanto è bastato per far scattare la mobilitazione dei residenti e non solo dei quartieri oggetto di queste sempre più frequenti scorribande di malviventi. Preoccupazione anche tra i commercianti, in questi casi le vittime predilette dei ladri, ma anche tra i residenti visto che sono stati numerosi i furti negli appartamenti. "Siamo arrivati ad un punto in cui forse è necessario organizzarsi da soli magari creando delle ronde notturne come già accaduto in passato sia a Piani di Poggio Fidoni che a Vazia".

IL SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI IN EDICOLA LUNEDI' 25 MAGGIO

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Milano, il Papa visita una famiglia di musulmani: ''Ha bevuto il latte con noi''

Karim Mihoual e sua moglie Hanane Tardane abitano all'interno delle Case Bianche di via Salomone a Milano con i loro tre figli. In occasione della sua visita in città, Papa Francesco ha bussato alla loro porta: "Io sono musulmano, ma per me lui è un santo. Ha bevuto il latte con noi e abbiamo parlato della nostra condizione qui nelle case popolari. Quando è andato via gli ho baciato la mano", ...