Cerca

Venerdì 24 Febbraio 2017 | 20:24

RIETI

"Una vita da social", come vitare le insidie del web

"Una vita da social", come vitare le insidie del web

Venerdì prossimo, 29 maggio, in piazzale Leoni, la Questura di Rieti, in collaborazione con la Sezione della Polizia Postale di Rieti ha organizzato una serie di incontri con oltre 400 studenti reatini e con i loro familiari per parlare delle insidie presenti sul web. La Polizia di Stato, infatti, ha promosso, per il secondo anno, una campagna itinerante di educazione alla legalità, volta alla sensibilizzazione e prevenzione sui rischi e pericoli connessi all’utilizzo della rete internet e rivolta a genitori, studenti ed insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado. Il progetto, dal titolo “Una vita da social” vedrà il personale della Questura di Rieti, unitamente a quello della Sezione della Polizia Postale di Rieti, accogliere i visitatori all’interno di un Truck brandizzato messo a disposizione dai partner del progetto, allestito con tecnologie di ultima generazione. Nella stessa area sarà presente l’autovettura di rappresentanza Lamborghini Huracan, stands rappresentativi delle attività della Polizia di Stato e uomini del Reparto Cinofili terranno delle spettacolari esibizioni.

Più letti oggi

il punto
del direttore