bambini

RIETI

“Rieti Città Amica dei Bambini". Il programma di sabato 23 maggio

0

Questo il programma di domani, sabato 23 maggio. Gli appuntamenti mattutini sono tutti all'insegna di sport e natura. Alle 9 la Sala delle Colonne dell'Istituto Comprensivo Sacchetti Sassetti, ospiterà l'incontro tematico “costruiamo un erbario” a cura della Riserva Naturale Laghi Lungo e Ripasottile mentre il fiume Velino, presso l'ansa golenale, farà da cornice alle attività dimostrative in barca a vela della delegazione del Turano della Lega Navale. La mattina alle 11 e il pomeriggio alle 16 l'Associazione “Avventuristicando” proporrà un percorso di soft rafting sul fiume Velino, per bambini dai 2 anni in su. In considerazione delle previsioni metereologiche avverse, in caso di pioggia le due attività lungo il fiume verranno rimandate a data da destinarsi.

La mattinata si chiuderà nella Sala Mostre del Comune di Rieti con un incontro tematico sul “portare in fascia” curato dall'Associazione “Il Melograno”, per intraprendere un nuovo percorso di comunicazione con i nostri figli; un corso di apprendimento sull’uso della fascia porta bebè e di altri supporti per portare.
Il pomeriggio si apre alle 15.30 a Palazzo Dosi con l'ultimo degli eventi formativi in programma, la presentazione del libro “Quello che non ho mai detto” (io e il mio autismo e ciò in cui credo) con l’autore Federico De Rosa vincitore del 1° Premio Montesacro per “Scrittura e Poesia” e “Uomo del 2014”.
Alle 16 nuovo appuntamento in Piazza San Francesco con la “Torre di arrampicata” allestita dal Comune in collaborazione con il Club Alpino Italiano. Gli Istruttori qualificati faranno vivere ai ragazzi un’esperienza unica, grazie ad una parete attrezzata con prese artificiali e corde di sicurezza.
La giornata prosegue a suon di musica, con il concerto “In...Canto all'Auditorium - Viaggio tra le più belle canzoni e melodie classiche” alle ore 16.30 presso l'Auditorium Varrone. Le voci liriche e le giovani voci del coro si esibiranno tra virtuosismi e pagine indimenticabili con brani classici e famose canzoni. I ragazzi saranno supportati dal Mezzo Soprano Chiara Manavella e dal Baritono Felice Di Santo e diretti e accompagnati al pianoforte dal Maestro Mirella Caponetti.
Alle 17 appuntamento con gli spettacoli di “Circo e Meraviglia” in piazza Oberdan: “Naufraghi per scelta” della Compagnia “Sul filo e dintorni”, con Soledad Prieto e Valentin Hecker, “Quando il bambino era bambino” della Compagnia “La tenda in circolo”, con Cristiano Coia e Valentina Florio, “Pot-Pourri ballerino” e “En attendant… essere colore” della Compagnia “Rogo Teatro”, con Claudia Di Domenica, Elena Mastracci, Fata Flor e Giuditta, “Essere colore” con Attilio Pela. Il tutto accompagnato da giochi e animazioni curati dalla Compagnia “Teatro 77”.
In caso di maltempo tutti gli spettacoli si svolgeranno presso la palestra del Liceo Scientifico “Carlo Jucci” di Piazza San Francesco.
Ultimo appuntamento della giornata al Teatro Flavio Vespasiano alle 21 con “Il libro della giungla”, concerto di chiusura della stagione musicale 2015. Uno spettacolo magico e divertente interpretato da Bustric e accompagnato da musiche dirette da Marcello Bufalini alla guida dell’Orchestra Filarmonica Centro d’Italia. I biglietti sono acquistabili presso il Botteghino del Teatro Botteghino con orario 10-13 e 16-19. Costo biglietto: € 15 intero, € 12 ridotto.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio", il video del capitano giallorosso per dire #Bastabufale

"Totti confessa: sono della Lazio. Clamorosa rivelazione del capitano romanista". Poi, "Ilary di nuovo incinta, partito il toto-nome". E infine, "Totti sul grande schermo, sarà lui il prossimo James Bond di 007". Il capitano della Roma, in un post pubblicato sul suo profilo Facebook, legge una serie di titoli inventati e quindi commenta: "Ah regà, ma ancora credete a queste cose? Io mi sono ...