Cerca

Domenica 26 Febbraio 2017 | 20:07

RIETI

Progetto Icaro: sicurezza stradale e "pullman azzurro" entusiasmano gli studenti

Progetto Icaro: sicurezza stradale e "pullman azzurro" entusiasmano gli studenti

Grande successo per la Polizia Stradale di Rieti che ha messo a disposizione dei ragazzi, uomini e mezzi per l’evento conclusivo del Progetto ICARO 2015 sulla sicurezza stradale, nell’ambito della manifestazione “Rieti Città Amica dei Bambini”. Presso il M.A.K.O. (Mercato Agricolo Kilometri Zero) in via Micioccoli, gli agenti della Polizia Stradale a conclusione della 15^ edizione del Progetto ICARO 2015, che quest’anno trattava il tema della sicurezza in bicicletta, portato nelle scuole per sensibilizzare i più piccoli sull’importanza del rispetto delle regole e della sicurezza stradale, hanno organizzato una serie di percorsi didattici e pratici dove i bambini hanno potuto toccare con mano quanto proposto loro nelle aule di scuola.

Slalom con le biciclette con birilli e segnaletica stradale, un tappetino multimediale dove i ragazzi hanno avuto modo di provare gli effetti della guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di droghe, apparecchiature etilometro e telelaser a disposizione dei ragazzi, auto “PROVIDA” per l’accertamento dell’eccesso di velocita’, per concludere poi con il Pullman Azzurro della Polizia di Stato giunto a Rieti da Genova, una vera e propria aula scolastica multimediale e interattiva itinerante.
Presenti alla manifestazione gli alunni delle scuole Falcone Borsellino, Eugenio Cirese di Rieti e dell’Istituto Comprensivo Antonio Malfatti di Contigliano, che si sono avvicendati nelle varie postazioni dove gli operatori della Polizia Stradale si sono trasformati in veri e propri maestri della sicurezza stradale con giochi a tema, filmati e cartoni animati per imparare le regole della sicurezza giocando.
“Il nostro impegno e la nostra presenza costante nelle scuole di ogni ordine e grado - dichiara il dirigente della Polizia Stradale di Rieti Nadia Carletti - oltre che l’attività su strada, sarà il programma futuro della Polizia Stradale di Rieti, “convinti come siamo che soltanto lavorando sulle giovani generazioni, avremo la possibilità di far crescere cittadini responsabili ed utenti della strada consapevoli”.

Più letti oggi

il punto
del direttore