Corse soppresse e pendolari lasciati a piedi nella notte

RIETI

Corse soppresse e pendolari lasciati a piedi nella notte

13.05.2015

0

“Abbiamo aumentato l’offerta per i pendolari reatini e la sperimentazione gomma-rotaia sta dando ottimi risultati tanto che è stata prolungata fino a giugno ma da settembre verrà estesa anche nei giorni feriali”. Così l’assessore regionale ai Trasporti, Civita, nel corso della trasmissione “Buongiorno Regione” in onda su Rai Tre tanto che ha lasciato intendere che da settembre verrà estesa anche nei giorni feriali. Parole inequivocabili e certamente poco gradite dai pendolari reatini anche perché testimoniano la mancanza di dialogo da parte della Regione su questa vicenda. Non solo ma le uniche cose che sono davvero aumentate sono i disservizi causati dalla soppressione delle corse. E' il caso di cinque lavoratori pendolari di Torricella Sabina che domenica a causa della soppressione del treno delle 20.16 da Roma all'arrivo a Fara Sabina non hanno trovato l'autobus Cotral per Rieti che li riportasse a casa. E così in piena notte e in un ambiente degradato come la stazione di Fara Sabina è iniziato quello che i pendolari sfortunati hanno definito un autentico calvario.

IL SERVIZIO COMPLETO NELL'EDIZIONE DEL CORRIERE DI RIETI IN EDICOLA GIOVEDI' 14 MAGGIO E NELLA VERSIONE DIGITALE

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli