ater via pollastrini Eliseo Maggi

RIETI

Alloggi Ater, a pieno ritmo i lavori in via Pollastrini

10.05.2015 - 09:53

0

Il Commissario straordinario dell’Ater della Provincia di Rieti, Eliseo Maggi, e il Direttore Generale, Amedeo Lauretti, hanno visitato il complesso di via Pollastrini a Rieti. Sono stati consegnati nelle settimane scorse, infatti, i lavori finalizzati al completamento dell’isolamento termico a cappotto e alla realizzazione di un impianto fotovoltaico da 15 kw presso quattro fabbricati dell’Ater, dal civico 106 al 118. In occasione del sopralluogo, il Commissario Maggi ha incontrato i residenti del complesso, confrontandosi con loro su esigenze, idee e possibilità di azioni future. “Siamo soddisfatti del lavoro che si sta compiendo su questi edifici e vogliamo proseguire anche in futuro, intercettando fondi regionali ed europei che possano permetterci di mettere in campo ulteriori interventi – ha spiegato il Commissario Maggi – In linea generale è nostra intenzione, non soltanto intervenire a livello strutturale ma anche aprirci ai suggerimenti e al dialogo, accogliendo proposte e idee al fine di migliorare la vita delle persone che abitano negli edifici di proprietà dell’Ater. La collaborazione tra Enti e cittadini è fondamentale”. Il progetto presentato dall’Ater è risultato tra i vincitori della Call for Proposal “Energia Sostenibile” della Ue, relativo ai fondi Por 2007-2013. L’importo complessivo del finanziamento concesso per gli interventi su Via Pollastrini è di € 684.218. I lavori – per un importo a base d’appalto di € 548.057 – sono stati assegnati attraverso una procedura alla quale sono state invitate tutte le imprese qualificate della Regione Lazio per questo tipo di opere. Al termine della selezione, i lavori sono stati aggiudicati alla “EdilIsotermo Srl”. Il termine per l’esecuzione dell’opera è di 120 giorni; a regime l’installazione del fotovoltaico permetterà l’azzeramento totale dei costi delle aree esterne e condominiali, mentre il completamento del cappotto termico consentirà un cospicuo risparmio sulle spese per il riscaldamento degli alloggi. Quello di via Pollastrini è solo uno degli interventi Ater finanziati dal Por 2007-2013 per oltre un milione di euro complessivi. Soddisfazione da parte dei vertici Ater è stata espressa per la tempestività con cui il cantiere sta procedendo, in linea con i tempi previsti. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Applausi e abbracci, l'arrivo di Gabriele Del Grande in Italia

Applausi e abbracci, l'arrivo di Gabriele Del Grande in Italia

Bologna (askanews) - Gli abbracci della sua famiglia e gli applausi di amici e colleghi hanno accolto l'arrivo di Gabriele Del Graned all'aeroporto di Bologna. Il giornalista è arrivato in mattinata in Italia dopo essere stato rilasciato dalle autorità turche che quasi due settimane fa lo avevano fermato al confine con la Siria, trattenendolo senza un'imputazione precisa. Ad accogliere Del Grande ...

 
Del Grande libero, Alfano: presunto riscatto? Non dite follie

Del Grande libero, Alfano: presunto riscatto? Non dite follie

Bologna (askanews) - "Noi avevamo il compito di riportare a casa Gabriele, missione compiuta". Con queste parole il ministro degli Esteri Angelino Alfano ha salutato il ritorno a casa di Gabriele Del Grande, accogliendolo all'aeroporto di Bologna, dove è atterrato dopo il suo rilascio da parte delle autorità turche. "Ringrazio il collega della Turchia e il governo turco perchè anche nei momenti ...

 
Chi è Macron, l'outsider che ha conquistato la Francia

Chi è Macron, l'outsider che ha conquistato la Francia

Parigi (askanews) - "Nè di destra nè di sinistra", ministro della Repubblica per due anni ma fuori dai giochi di partito, di ispirazione liberale in economia, di sinistra sulle questioni sociali. E' con questo profilo da outsider che Emmanuel Macron ha conquistato la Francia. La candidatura dell'ex ministro dell'economia nel governo Valls era stata sottovalutata: 39 anni, nessuna esperienza ...

 
Chi è Marine Le Pen, la donna che ha resuscitato l'estrema destra

Chi è Marine Le Pen, la donna che ha resuscitato l'estrema destra

Parigi (askanews) - Esattamente 15 anni dopo suo padre, Marine Le Pen è riuscita a riportare il Front national al centro della politica francese. Che il candidato del partito di estrema destra raccogliesse così tanti consensi da superare il primo turno non accadeva dal 2002, quando Jean Marie Le Pen arrivò al ballottaggio, che poi perse, con Jacques Chirac. La sconfitta al secondo turno contro ...