snia viscosa

RIETI

Next Snia Viscosa, selezionati i vincitori del bando internazionale

29.04.2015

0

Sono stati annunciati i nomi dei 13 vincitori del bando internazionale Next Snia Viscosa, che si troveranno a Rieti dal 7 al 17 maggio per co-progettare una nuova visione di sviluppo per l’ex Snia Viscosa, area industriale dismessa nel cuore della città. Vista la qualità delle candidature ricevute da ogni parte del mondo, la giuria ha deciso di allargare a 13 la rosa dei vincitori, rispetto ai 10 inizialmente previsti. I selezionati (singole persone e gruppi di lavoro) sono stati individuati in base alle loro competenze ed esperienze e andranno a formare un team multidisciplinare e internazionale. A Rieti, infatti, saranno presenti architetti, paesaggisti, urbanisti, economisti ed esperti di progettazione e comunicazione, provenienti non solo dall’Italia ma anche da Stati Uniti, Germania e Croazia. Tra gli esperti di urbanistica e processi creativi collettivi c’è “Aste e Nodi”, rappresentato da Simona Colucci (Napoli, Italia), Liat Rogel (Milano, Italia) e Linda Di Pietro (Terni, Italia). Tra gli esperti di progettazione c’è “Atelier Appennini”, rappresentato da Giuseppe Pasquali (Roma, Italia), “BAM!”, rappresentato da Fabio Vignolo (Torino, Italia), “Insiti”, rappresentato da Eloisa Susanna (Roma, Italia), “Land srl + Studio G3A”, rappresentato da Antonella Miarelli (Venezia, Italia) e “Sabina Anna Lenoci Team”, rappresentato da Sabina Anna Lenoci (Venezia, Italia). Tra gli esperti di fattibilità e management è stato individuato Joe Kulenovic (Washington DC, Stati Uniti), “Maass Consulting”, rappresentato da Joachim Maass (Monaco di Baviera, Germania) e Giovanni Formiglio (Roma, Italia). Infine, due esperti di comunicazione:Petra Pocanic (Poreč, Croazia) e “Andrea Pallozzi Team”, rappresentato da Andrea Pallozzi (Roma, Italia). Dal novero delle decine di candidature locali (36 in totale), sono state individuate dalla giuria quelle che saranno coinvolte più attivamente durante il periodo di residenza: “Around SNIA”, rappresentato da Daniele Rinaldi, Fabio Pitoni, “Innesti Creativi”, rappresentato da Dario Diarena, “l’Istituto Nazionale di Bioarchitettura Sez. Rieti” rappresentato da Carlo Patrizio, Maya Florence Brittain-Sakuma, Marco Travaglini, “Studio MDM”, rappresentato da Fabrizio Miluzzo, “Team Monti”, rappresentato da Luca Monti, “Team Rinaldi”, rappresentato da Carmine Rinaldi, “Upgrade Studio - Studio Tecnico Chiariotti”, rappresentato da Feta Asani e Valerio Casali. Le modalità esatte del loro coinvolgimento saranno stabilite, insieme a tutti gli advisor e stakeholder locali, in base alle attività di co-progettazione. Oltre ai 13 progettisti, ci saranno decine di advisor e stakeholder locali, mentor nazionali e una rete di volontari RENA, che trascorreranno 10 giorni a Rieti negli spazi adibiti a co-working, all’interno dell’area ex Snia Viscosa e nei luoghi simbolo della città e del territorio. Rieti si trasformerà in un incredibile laboratorio a cielo aperto, in cui si sperimenteranno strategie di sviluppo urbano e territoriale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli