Cerca

Martedì 28 Febbraio 2017 | 01:54

RIETI

"Speed marathon": giro di vite della polstrada contro l'alta velocità

"Speed marathon": giro di vite della polstrada contro l'alta velocità

Giro di vite della polizia stradale contro gli eccessi di velocità. La sicurezza stradale, infatti, è diventata ormai una urgenza del Paese da perseguire con tutti i mezzi e gli strumenti a disposizione. E proprio a tal fine, nella giornata di giovedì, si è concretizzata l’iniziativa europea “Speed marathon” che si colloca nell’ambito delle azioni di sensibilizzazione promosse dall’Unione Europea per la decade 2011-2020 con l’obiettivo di dimezzare il numero di decessi da incidente stradale e diminuire il numero di feriti gravi in Europa. In particolare le pattuglie della polizia stradale in tutta Italia sono state impegnate in una vera e propria maratona mettendo in campo tutte le forze necessarie per realizzare un’opera di sensibilizzazione contro gli eccessi della velocità, realizzando servizi di rilevamento a tappeto. Anche a Rieti la polizia stradale per 24ore, si è concentrata su questo fenomeno nelle strade dove ancora la velocità la fa da padrona. In particolare sono state monitorate la strada statale 4 Salaria, la strada regionale 578 Salto-Cicolana e la strada statale 79 Ternana. Una operazione che ha visto scendere in campo, o per meglio dire in strada, 24 uomini che a bordo di 12 pattuglie, nmell’arco dell’intera giornata del 16 aprile, hanno realizzato numerosi servizi. L’operazione, in particolare, ha comportato il rilevamento di 10 sanzioni al Codice della Strada per eccesso di velocità mcon tre patenti di guida ritirate e 40 punti decurtati dalle patenti. “Il dato allarmante - fanno sapere dalla Polizia stradale di Rieti - è che tra le contestazioni effettuate sulla Salaria, ci sono anche quelle per aver superato il limite di velocità di oltre 60 km/orari, con una punta rilevata di 168 km/orari come a dire che, anche a Rieti, non si scherza”. 

Più letti oggi

il punto
del direttore