Cerca

Sabato 25 Febbraio 2017 | 05:48

COLLEVECCHIO

Da Napoli per vendere frutta ma finiscono in manette

Da Napoli per vendere frutta ma finiscono in manette

Due uomini provenienti da Afragola in provincia di Napoli, si erano spinti in Sabina con il loro furgone carico di frutta. ma avevano uno strano modo di venderla. La disavventura è capitata ad un sessantasettenne di Magliano in Sabina allorquando alla guida della sua autovettura nel Comune di Collevecchio, è stato fermato con una banale scusa dai due campani. Questi hanno cominciato a decantare la loro merce e nel frattempo gli hanno rifilato un paio di cassette della loro frutta mettendogliele direttamente in macchina chiedendogli poi i soldi. Nel trattare il prezzo, gli stessi all'improvviso, hanno letteralmente scippato il portafogli di mano al malcapitato dandosi alla fuga a bordo del loro furgone forse in cerca di qualche altro cliente da spennare. Ma l'anziano non si è perso d'animo e col suo telefonino ha chiamato il 112 e subito la centrale operativa di Poggio Mirteto, ha diramato le ricerche a tutte le autovetture in circolo. una di queste, esattamente quella composta dai militari di collevecchio, hanno immediatamente intercettato il furgone ben descritto dal derubato. Gli occupanti avevano ancora in dosso la refurtiva che è stata momentaneamente sequestrata per poi essere restituita all'avente diritto. Per i due di 25 e 29 anni, sono invece scattate le manette accusati di furto con strappo e trattenuti nelle camere di sicurezza a disposizione dell'autorita' giudiziaria, in attesa del processo per direttissima.

Più letti oggi

il punto
del direttore