Cerca

Lunedì 16 Gennaio 2017 | 11:43

RIETI

Turismo, presentato studio fattibilità per la promozione integrata Rieti-Terni

valle santa rieti

Acqua, natura e sport sono gli assi che caratterizzeranno il progetto europeo al quale stanno lavorando le Province e i Comuni di Terni e Rieti per la valorizzazione dell’area Marmore-Piediluco-Valle Santa. Se n’è parlato venerdì scorso in un workshop agli ex studios cinematografici di Papigno alla presenza del presidente della Provincia Leopoldo di Girolamo e dei vertici istituzionali di Comune e Provincia di Rieti. Durante il workshop si sono tracciate le linee guida per il progetto di fattibilità che verrà presentato all’Unione europea nell’ambito degli specifici finanziamenti previsti per lo sviluppo e la promozione di assi turistici innovativi. Durante i lavori sono stati illustrati i risultati dello studio preliminare eseguito da Telos, Ecoter e Officina 8 in merito alle potenzialità dell’area tra velino e Nera e comprendente Terni, Narni, Stroncone, Arrone, Ferentillo, Montefranco, Polino, in Umbria, e Rieti, Labro, Greccio, Colli sul Velino, Cittàducale, Morro, Cantalice, Poggio Bustone, Rivodutri, Castel Sant’Angelo e Contigliano nel reatino. Lo studio ha evidenziato importanti potenzialità dal punto di vista del turismo acquatico, degli itinerari francescani e del posizionamento, essendo l’area vicina a quella metropolitana di Roma.

Più letti oggi

il punto
del direttore