antonio preite

RIETI

Comune: Iva pagata in ritardo, Preite assolto dalla Corte dei Conti

27.03.2015 - 20:55

0

La Corte dei Conti ha assolto Antonio Preite dall'accusa di aver procurato un danno al Comune di Rieti per oltre 145 mila euro per omesso pagamento dell'Iva. Una notizia clamorosa se si pensa alle tante polemiche che hanno costellato gli ultimi anni della vita dell'Ente reatino. In sostanza i giudici hanno riconosciuto come veritiere le tesi difensive di Preite del suo legale Mariella Cari che, in sede di udienza, avevano fatto presente che a causa delle anticipazioni che il Comune aveva fatto per conto della Regione Lazio - circa dieci milioni di euro - e a causa dei crediti che lo Stato aveva nei confronti dell'Ente reatino, l'ex dirigente non aveva liquidità per ottemperare al pagamento dell'Iva e pertanto ha utilizzato le somme per pagare questioni più urgenti come, ad esempio, stipendi e servizi. Cade dunque l'accusa mossa dall'Ente nel 2012 verso Preite di aver preferito pagare altri e non l'Iva visto che "in realtà in quegli anni il Comune di Rieti - si legge nella sentenza della Corte dei Conti - si trovava in una situazione di grande deficit di liquidità. La grave situazione finanziaria si evidenzia nel rendiconto del 2011" e "in tale situazione si operava necessariamente attraverso il costante utilizzo di anticipazioni di tesoreria ed il ricorso all'utilizzo per cassa di risorse vincolate". La Corte, inoltre, "ritiene che tale assetto economico depone per l'insussistenza della colpa grave con riferimento alla condotta dannosa rimproverata all'odierno convenuto". Insomma, una sentenza che farà discutere anche alla luce del fatto che proprio Preite è uno dei dirigenti allontanati dal Comune di Rieti a seguito delle contestazioni mosse negli ultimi anni con il nuovo corso. Sulla vicenda è intervenuto anche l'amministrazione comunale che in una nota fa sapere " che la questione del ritardo nel pagamento dell'Iva nulla ha a che vedere con il licenziamento del dottor Antonio Preite. Tale provvedimento, infatti, si basa su deliberazioni della Corte dei Conti che attestavano gravi irregolarità contabili e su una serie di atti posti in essere dal dirigente che hanno portato alla integrazione della fattispecie della responsabilità dirigenziale ex art. 21 del decreto legislativo 165/2001. Il procedimento riguardante il pagamento dell'Iva, peraltro, è stato attivato direttamente dalla Corte dei Conti allorquando il Comune ha dovuto riconoscere il relativo debito fuori bilancio, perché l'Iva non solo non era stata pagata, ma neanche iscritta in bilancio".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Nasce Luiss Open, research magazine del pensiero aperto

Roma, (askanews) - Presentato LUISS OPEN, primo research magazine nato per sviluppare la ricerca e la formazione, dando voce a docenti, studenti, top manager e influencers su argomenti di ampio respiro e su temi di stretta attualità, suscettibili di dibattito e di riflessioni aperte. In sintesi un innovativo aggregatore di idee, fonte di approfondimento scientifico a favore del pubblico esterno e ...

 
Gina Miller, la donna che guida la campagna anti hard-Brexit

Gina Miller, la donna che guida la campagna anti hard-Brexit

Londra (askanews) - Lei è Gina Miller, la donna che da sola combatte la Brexit e che ha lanciato "Best of Britain" un'iniziativa per promuovere la causa europeista nel corso della campagna elettorale delle elezioni legislative britanniche anticipate dell'8 giugno 2017. "Best of Britain - spiega - è nato un'ora esatta dopo l'annuncio delle elezioni dell'8 giugno da parte del Primo ministro, ...

 
A Roma una palestra outdoor: all'Eur 30 discipline per 9 giorni

A Roma una palestra outdoor: all'Eur 30 discipline per 9 giorni

Roma, (askanews) - Per il sesto anno torna a Roma, al Laghetto dell'Eur, la manifestazione "Sport in famiglia", in programma fino al primo maggio, evento che si lega in particolare ai temi dell'integrazione sociale, del bullismo e dell'utilizzo dei social network in ambito sportivo. Un maxi evento, dove per nove giorni il parco e il laghetto dell'Eur diventeranno una palestra a cielo aperto, per ...

 
Pittura extraterrestre per tornare a casa: Flavio De Marco a M77

Pittura extraterrestre per tornare a casa: Flavio De Marco a M77

Milano (askanews) - Partire dal paesaggio extraterreste... per tornare a casa. Potremmo forse riassumere così la mostra "Planetarium" di Flavio De Marco che è allestita sui due piani della galleria M77 di via Mecenate a Milano. Potremmo farlo perchè l'artista, leccese con base a Berlino, ha scelto di partire dagli altri pianeti del Sistema solare e dal loro registro cromatico per strutturare i ...

 
Elton John ha rischiato di morire

Rara infezione

Elton John ha rischiato di morire

Elton John ha rischiato di morire per una rara infezione contratta mentre era in tour in Sudamerica. Lo fa sapere il portavoce del cantante inglese, che si è sentito male la ...