Sebastiani: "Centrodestra incapace di fare opposizione"

RIETI

Sebastiani: "Centrodestra incapace di fare opposizione"

24.02.2015

0

Fa discutere la riflessione pubblicata nei giorni scorsi dal Corriere di Rieti sul “centrodestra che resta a guardare”. “Fotografa la percezione che hanno i cittadini relativamente all'inerzia della minoranza” affermano i consiglieri Andrea Sebastiani e Sonia Cascioli secondo i quali “quello che rimane del centrodestra” ha scelto “di non fare opposizione ad una banda di incapaci”. Per i due consiglieri di minoranza, il quadro tratteggiato dal nostro giornale è pertinente “quando, tra le righe e neanche troppo velatamente, fa intendere che tutto questo (la crisi della maggioranza, ndr) avviene nell'indifferenza di una parte consistente del centrodestra, dentro e fuori il Consiglio comunale, annichilito da una lunga e preoccupante crisi d'identità. Ci si preoccupa di fare buon viso a cattivo gioco, a non mostrarsi troppo muscolari nei confronti dell'avversario. Non si sa mai, ci dovesse essere un ritorno d'ira che non farebbe certo piacere ai più. Meglio assecondare l'avversario e mostrarsi disponibile – aggiungono Sebastiani e Cascioli - preannunciandogli l'intervento che verrà fatto il giorno dopo in consiglio comunale o garantendogli, a seconda della necessità, il numero legale in consiglio piuttosto che in qualche commissione. E visto che al peggio non c’è mai fine, viene criticato chi l’opposizione si impegna comunque a farla”. Quando è “troppo è troppo” concludono, lanciando dunque un vero atto d’accusa verso il resto della minoranza e del centrodestra in generale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

La video ricostruzione dell'omicidio di Alatri

Così è morto Emanuele Morganti, il ventenne di Alatri massacrato di botte nella notte tra venerdì 24 e sabato 25 marzo. La ricostruzione dei fatti, dallo scontro nel locale al pestaggio in strada. Testi di Corrado ZuninoAnimazione di Paolo Samarelli