Il Comune: "Vigilessa solo minacciata, nessuna aggressione fisica"

RIETI

Il Comune: "Vigilessa solo minacciata, nessuna aggressione fisica"

15.12.2014 - 21:36

0

Una lettera indirizzata al prefetto, al sindaco, all'assessore alla Polizia Locale ed al comandante della polizia locale di Rieti nella quale si chiede un urgente incontro sulla sicurezza degli agenti della polizia locale di Rieti. Giancarlo Cosentino, segretario Cisl Fp con delega agli enti locali, torna sulla vicenda dell’aggressione alla vigilessa di giovedì scorso perché nonostante quanto accaduto “anche ieri mattina alla stazione di Rieti era in servizio un solo agente. Questa situazione - continua Cosentino - non è accettabile e nel caso non fosse convocata la riunione richiesta, la Cisl fp di Roma Capitale e Rieti procederà ad indire lo stato di agitazione del personale interessato avviando tutte le procedure per informare le autorità competenti. In particolare “stigmatizza il comportamento dell' Amministrazione che ancora una volta, nonostante gli impegni e gli accordi presi con le rappresentanze sindacali, ha posto in servizio presso un luogo ad alto rischio con continue presenze di persone dedite alla microcriminalità, un solo agente”. E sull’accaduto è intervenuta l’amministrazione che ha fatto sapere di “che dalla relazione fornita dalla vigilessa, che sarebbe stata minacciata da un uomo poi identificato e fermato dalla polizia di stato, e dalle testimonianze raccolte, emerge, infatti, che si sarebbe trattato di una minaccia avvenuta al di là del vetro che separa la postazione di servizio (ex biglietteria Fs) dal resto dei locali della stazione. In pratica il soggetto non è mai entrato in contatto con il personale presente nel presidio. La ricostruzione dell'accaduto coincide, naturalmente, anche con quanto ha riferito il vigile in carrozzina, anch'egli presente nella postazione al momento del fatto”. E ancora “l'assessore alla Polizia Municipale, Vincenzo Giuli ha sollecitato il Comando della Polizia Municipale a svolgere il servizio di pattugliamento esterno impiegando sempre 2 operatori, anziché uno, come è avvenuto, per carenza di personale, nel caso in questione. Questo orientamento - conclude la nota del Comune - è stato ribadito anche nel corso di un recente incontro operativo con gli ufficiali dedicato alle priorità di intervento nelle varie zone della città”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Palermo, bambino vittima bullismo cerca di darsi fuoco a scuola

Palermo, bambino vittima bullismo cerca di darsi fuoco a scuola

Palermo (askanews) - Stanco di subire atti di bullismo ha cercato di darsi fuoco in classe. Protagonista della vicenda è un ragazzino che frequenta la seconda media di un istituto comprensivo di Cefalù, in provincia di Palermo. Lo studente, la mattina di lunedì 11 dicembre, si è cosparso di un liquido infiammabile ed ha minacciato di darsi fuoco con un accendino, venendo fortunatamente bloccato ...

 
A Roma per la prima volta una mostra del fotografo Steve McCurry

A Roma per la prima volta una mostra del fotografo Steve McCurry

Roma, (askanews) - Un'emozionante raccolta fatta di meravigliosi scatti realizzati in ogni angolo del mondo, per la prima volta fino al 7 gennaio in mostra nel nuovo spazio di Wegil a Trastevere, a Roma: si intitola "Leggere", è la mostra del fotografo americano Steve McCurry. La personale dell'artista statunitense è stata scelta per aprire la programmazione di Wegil il nuovo hub culturale ...

 
Dallo slow food allo slow drink, il gin punta sui giovani

Dallo slow food allo slow drink, il gin punta sui giovani

Milano (askanews) - L'elogio della lentezza non più solo nel mangiare ma anche nel bere, dallo slow food si passa allo slow drink puntando a conquistare i giovani passando per il variegato mondo del cocktail. È la strategia di Star of Bombay, l'ultimo nato in casa dei produttori di gin del gruppo Martini Bacardi: un prodotto completamente rifatto con grande attenzione alla scelta degli ...

 
Super Vacanze di Natale, Ruffini celebra 35 anni di cinepanettone

Super Vacanze di Natale, Ruffini celebra 35 anni di cinepanettone

Roma (askanews) - Un successo che dura da 35 anni. I film di Natale prodotti da De Laurentiis, dal primo "Vacanze di Natale" del 1983 all'ultimo "Dio salvi la regina", hanno incassato complessivamente 400 milioni, coinvolto più di 200 attori, e sono stati girati in 50 location, da Cortina D'Ampezzo a New York. Quest'anno, per celebrare il 35esimo compleanno del cosiddetto "cinepanettone", il 14 ...

 
Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Golden Globe

Tutte le nomination: c'è anche l'Italia con 5 candidature

Annunciate a Los Angeles le candidature per la 75esima edizione dei Golden Globe 2018, che si terranno il 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, sede della manifestazione. Bene ...

11.12.2017

teatro flavio vespasiano

RIETI

Al Flavio finale nazionale del "Gran premio della danza"

Apertura questa mattina del teatro Flavio Vespasiano per ospitare la finale nazionale della IV edizione del “Gran premio della danza”, con la direzione artistica di Steve ...

09.12.2017

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

RIETI

Al teatro Flavio c’è “Copenaghen” di Michael Frayn

Questa sera (venerdì 8), alle ore 21, al teatro Flavio Vespasiano, è in programma "Copenaghen" di Michael Frayn, opera teatrale con Umberto Orsini, Massimo Popolizio e ...

08.12.2017