studenti in Provincia

RIETI

Tra studenti e Provincia prove di dialogo ma servono fatti

22.11.2014 - 12:06

0

L’occupazione è sospesa e gli studenti tornano a scuola, ma questo non vuol dire che le parti in causa - Provincia, dirigenti scolastici e studenti - abbiano trovato un accordo sulla soluzione delle problematiche sollevate negli ultimi giorni di occupazione degli istituti, anche se ben più datate. Ieri il faccia a faccia dell’inquilino di Palazzo d’Oltre Velino, Giuseppe Rinaldi, con i rappresentanti d’istituto delle scuole superiori (“il quarto in poco tempo”, sottolinea) a 24 ore di distanza da quello, ben più animato, con i dirigenti scolastici. I problemi sono tanti: di edilizia, logistica, di organizzazione e uso degli spazi a disposizione, mentre i soldi sono sempre di meno. “E’ stato un confronto democratico e costruttivo, nel corso del quale ho illustrato ai ragazzi gli interventi effettuati dalla Provincia nel triennio 2011/2014 per un importo complessivo di 28 milioni. Abbiamo fornito spiegazioni alle loro richieste, sui singoli progetti, penso che di più non si potesse fare, e del resto non ho la bacchetta magica. A breve - aggiunge Rinaldi - incontrerò nuovamente tutti i dirigenti scolastici per cercare di trovare la quadra sulle questioni sollevate e poi, ancora, un faccia a faccia con dirigenti e studenti, proprio come chiesto dai ragazzi. Vorrei sottolineare - conclude il presidente della Provincia - che quello con i ragazzi è stato un confronto democratico importante, nel quale sono stati resi parte attiva dei progetti intrapresi da questo Ente”. Decisamente diverso il punto di vista degli studenti: “Non siamo assolutamente soddisfatti - dice Emanuele Caprioli, rappresentante d’istituto del liceo classico Varrone - La Provincia ascolta e dialoga ma non fa, mentre noi vorremmo che dalle parole si passasse ai fatti. Non ci sono i soldi? Eppure - va avanti - ci viene espressamente detto da settimane che alcuni soldi sono stati stanziati, ad esempio quelli per la palestra dell’istituto artistico. Ci piacerebbe sapere quando inizieranno i lavori considerato che vengono procrastinati di settimana in settimana”. Stop comunque all’occupazione e rientro in aula, ma resta lo stato di mobilitazione. “Per noi non finisce qui - dice ancora Emanuele Caprioli - sospendiamo l’occupazione ma non ci fermiamo qui perché significherebbe rendere vani tutti gli sforzi compiuti finora”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Renzi: su banche è successo di tutto, pagina nuova in Bankitalia

Renzi: su banche è successo di tutto, pagina nuova in Bankitalia

Roma, (askanews) - "Se qualcuno vuol raccontare agli italiani che in questi anni sul settore delle banche non è successo niente, quel qualcuno non sarò certo io. In questi anni nel settore delle banche è accaduto di tutto. È mancata evidentemente una vigilanza efficace". Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi, parlando a Recanati della questione Bankitalia, ribadendo che in via Nazionale ...

 
Renzi: nessuno scontro con governo, non decide Pd su Bankitalia

Renzi: nessuno scontro con governo, non decide Pd su Bankitalia

Roma, (askanews) - "La mozione votata ieri in Parlamento dal Pd riguarda Banca d'Italia, il suo passato soprattutto e il suo futuro: è la mozione che il governo ci ha chiesto di riformulare. Dunque non c'è nessuno scontro tra il Pd il governo perchè il governo ha chiesto al Pd di cambiare la mozione e il Pd lo ha fatto nella logica di collaborazione. Da parte nostra noi non vediamo nessuno ...

 
Dapporto: molestie ad attrici? Weinstein faccia da porcellino

Dapporto: molestie ad attrici? Weinstein faccia da porcellino

Roma, (askanews) - "Ce ne sono tanti di produttori, non soltanto in America, ci sono anche in Italia, sono dappertutto. Se il produttore è un bell'uomo non ha difficoltà, forse è l'attrice che gli fa capire che gli interessa. Quando è un po' così... L'ho visto, ha proprio la faccia del maniachetto, insomma del porcellino ecco": lo afferma l'attore Massimo Dapporto, attualmente al Teatro Eliseo ...

 
"Italia-Africa Business week", Giro: l'Italia è tornata in Africa

"Italia-Africa Business week", Giro: l'Italia è tornata in Africa

Roma, (askanews) - Far conoscere all'Africa le eccellenze italiane e all'Italia le enormi opportunità che offre il continente africano. Questo l'obiettivo dell'"Italia Africa Business Week", un evento svoltosi a Roma e nato dall'iniziativa della diaspora africana in Italia, con l'obiettivo di accorciare le distanze tra Italia e Africa e facilitare l'incontro tra imprenditori italiani e africani. ...

 
Elio e le storie tese si sciolgono

Musica

Elio e le storie tese si sciolgono

"Ci vuole l'intelligenza di capire di essere fuori dal tempo. Youtuber, rapper, influencer: queste sono le persone che parlano ai giovani oggi. Staremo insieme fino al 2017, ...

18.10.2017

I grandi interpreti alla settima edizione del Rieti Guitar Festival

RIETI

I grandi interpreti alla settima edizione del Rieti Guitar Festival

Da giovedì 12 a domenica 15 torna il  Rieti Guitar Festival, giunto quest’anno alla settima edizione, come sempre grazie al costante impegno della Fondazione di ...

11.10.2017

La quattordicenne Carla Paradiso fa incetta di premi al Cantagiro nazionale.

CANTALICE

La quattordicenne Carla Paradiso fa incetta di premi al Cantagiro nazionale

Dopo aver vinto il 9 Settembre 2017 il Cantagiro Umbria, Carla Paradiso di Cantalice (nella foto con Alessandro Cavaliere, organizzatore del Cantagiro Umbria) é approdata a ...

11.10.2017