ex zuccherificio rieti

RIETI

La Coop Centro Italia mette in vendita l'ex Zuccherificio

15.11.2014 - 11:55

0

Coop Centro Italia sta trattando la vendita dell'area dell'ex zuccherificio di Rieti. La conferma arriva direttamente dal numero uno del colosso cooperativo, il presidente del consiglio di sorveglianza Giorgio Raggi, che ovviamente mantiene il massimo riserbo sulle trattative ma, appunto, non nega che queste siano in corso, anche se per la chiusura dell'accordo ci vorrà ancora del tempo. Top secret, quindi, il nome della società che starebbe trattando l'area ex industriale - potrebbe essere comunque una importante società di investimento non legata al territorio reatino - ma la notizia e soprattutto la conferma che arriva direttamente dalle parole di Raggi non passerà inosservata in città. Così come difficilmente passeranno inosservate le riflessioni che il numero uno di Coop Centro Italia rilascia al Corriere di Rieti, a distanza ormai di sette mesi dall'addio, non proprio sereno, all'investimento che la cooperativa avrebbe voluto realizzare sull'area di sua proprietà e rispetto al quale ha trovato però porte chiuse. “Volevamo realizzare un investimento di 60 milioni di euro che tutti voi conoscete benissimo, ne abbiamo parlato tanto - spiega Raggi - ma non è stato possibile, non abbiamo trovato interlocutori disponibili. E' vero, abbiamo messo in vendita l'area dell'ex zuccherificio. Confermo che c'è una trattativa in corso”. E i tempi? “Noi non abbiamo fretta. La trattativa è seria ed è in piedi”. Sono passati, come dicevamo, solo pochi mesi dall'annuncio di Coop Centro Italia di non voler investire più sul capoluogo sabino, una decisione che nello scorso aprile il Consiglio di Sorveglianza definì “irrevocabile e non soggetta ad alcuna trattativa”. Da allora però alcune cose sono comunque cambiate dalle nostre parti, vedi l'addio dell'assessore all'urbanistica Andrea Cecilia, la fase di transizione che sta vivendo il settore e altri progetti che si sono affacciati sul dibattito pubblico, in primis il concorso di idee lanciato dall'associazione Rena e dalla banca MPS sull'area dell'ex Snia Viscosa. “Non sapevo - dichiara Raggi - delle dimissioni dell'assessore. Ma certamente non cambia nulla. Non c'è la minima possibilità che Coop Centro Italia torni ad investire a Rieti. Abbiamo riscontrato che non ci sono neanche le condizioni minime per progettare un investimento come quello che avevamo in mente. Peccato”. E dell'ex Snia Viscosa cosa pensa? “Conosco bene la storia di quell'area. Temo come al solito che a Rieti si facciano sogni, bandi, progetti ma alla fine non si concretizzi nulla”. Insomma, l'ex zuccherificio nei prossimi mesi potrebbe finire nelle mani di una nuova proprietà. Quello che è certo è che spazi per ripensamenti da parte di Coop Centro Italia non ci sono e il futuro dell'area ex industriale è ancora tutto da scrivere.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Sisma Ischia, Vigili del Fuoco: così abbiamo salvato i 3 fratelli

Sisma Ischia, Vigili del Fuoco: così abbiamo salvato i 3 fratelli

Ischia (askanews) - Un salvataggio lungo e difficoltoso. Luca Cari, responsabile della comunicazione emergenza dei Vigili del fuoco, racconta come sono stati estratti dalle macerie e riportati alla vita i tre fratellini sepolti per ore sotto la loro casa crollata dopo una scossa di terremoto di magnitudo 4.0 a Ischia. "Il lavoro è lunghissimo si è trattato di rompere pezzo a pezzo il solaio di ...

 
Sisma Ischia, la rabbia dei residenti: additati come abusivi

Sisma Ischia, la rabbia dei residenti: additati come abusivi

Ischia (askanews) - Ad Ischia ci sono 600 case abusive con ordine definitivo di abbattimento e 27 mila pratiche di condono presentate in occasione di tre sanatorie nazionali. Una situazione, fotografata da Legmabiente, che ha aumentato gli effetti della scossa di magnitudo 4.0 sull'isola, insieme alla particolare struttura morfologica del territorio. Ma gli ischitani reagiscono con rabbia ad ...

 
"A Ciambra", i rom di Gioia Tauro nel film voluto da Scorsese

"A Ciambra", i rom di Gioia Tauro nel film voluto da Scorsese

Roma (askanews) - Martin Scorsese lo ha definito "bello e commovente": "A Ciambra" di Jonas Carpignano, nei cinema dal 31 agosto, è ambientato nel quartiere di Gioia Tauro dove vivono da circa trent'anni molte famiglie rom. Carpignano è entrato in contatto con una di loro, gli Amato, e li ha convinti a diventare protagonisti e interpreti del suo film. Al centro del racconto il giovane Pio e il ...

 
Sisma Ischia, il bimbo appena salvato: sono vivo, tranquilli

Sisma Ischia, il bimbo appena salvato: sono vivo, tranquilli

Ischia (askanews) - "Sono vivo, state tranquilli". Sono queste le prime parole di uno dei tre fratelli estratti vivi dalle macerie della loro casa a Ischia, come racconta Monica Impagliazzo, una anestesista-rianimatrice del Fatebenefratelli di Milano che ha assistito in prima persona al salvataggio di Ciro, il più grande dei tre. Era "un po' più indebolito, provato - ha raccontato - è quello che ...

 
il gabibbo striscia la notizia

"STRISCIA LA NOTIZIA" IN LUTTO

E' morto il Gabibbo: Gero Cardarelli stroncato da un male incurabile

E' morto Gero Cardarelli, che per 27 anni è stato la vera anima del Gabibbo. Gero era infatti l'uomo che animava, da dentro, il celebre pupazzo rosso di "Striscia la notizia"....

20.08.2017

Jerry Lewis

Jerry Lewis

LUTTO NEL MONDO DELLO SPETTACOLO

Addio a Jerry Lewis, genio della comicità

È morto a Las Vegas, a 91 anni, l’attore statunitense Jerry Lewis, considerato dalla critica uno dei comici più celebri dello spettacolo Usa. Lo ha riportato alle 19.55 (ora ...

20.08.2017

Al Terminillo serata di grandi emozioni con il Musì trio

RIETI

Al Terminillo una serata di grandi emozioni con il Musì trio

Una serata piena di emozioni ha regalato il Musi’ trio di Maria Rosaria De Rossi (Soprano), Sandro Sacco (Flauto traverso) e Paolo Paniconi (Pianoforte), in un concerto ...

19.08.2017