michele cucuzza bianco e nero

Un successo a tutta birra

18.08.2017 - 11:30

0

L’Umbria incorona la Calabria brindando con la birra: è un calabrese di 32 anni il vincitore del Premio Cerevisia, svoltosi a giugno a Deruta e che vedrà la cerimonia ufficiale di consegna il 6 settembre al ministero delle Politiche Agricole a Roma. Anselmo Verrino, di Zagarise, Catanzaro, con la sua birra artigianale Symphony si è aggiudicato il Premio Eccellenza' acclamato da una giuria nazionale di degustazione, scelta dal Banco di assaggio delle birre (BaNAB, che riunisce università e camera di commercio di Perugia, Regione Umbria, comune di Deruta e Assobirra) battendo 147 etichette prodotte da 57 birrifici di tutta Italia: “Di stile belga, rossa, 7 gradi e 6, la Symphony è caratterizzata da una particolare miscela di malti, come una sinfonia appunto. Molto corposa, si abbina benissimo alla carne e ai formaggi stagionati e pure a qualche dolce a base di cioccolato amaro”. Laurea in ingegneria informatica e biomedica all'università Magna Grecia di Catanzaro, frequenza al corso dell'università di Perugia “Come diventare birraio” presso il Cerb (Centro di eccellenza per la ricerca sulla birra), dopo uno stage in un birrificio in Basilicata, Verrino ha realizzato cinque anni fa il sogno di produrre in proprio birra artigianale di alta qualità nella sua Calabria, aprendo il birrificio Gladium a due passi dalla Sila, il parco montuoso famoso - oltre che per i boschi e la vegetazione - per l'acqua e l'aria purissime: “na passione che nutrivo da anni, da quando è esploso il fenomeno delle birre artigianali, e che si è sposata con l'altra mia aspirazione, quella di avviare un'attività imprenditoriale nella mia terra. Non è stato facile: niente finanziamenti pubblici, solite complicazioni burocratiche, con l'aiuto della famiglia alla fine ce l'ho fatta creando la mia piccola attività dove faccio tutto da solo”. Oltre alla Symphony, Verrino produce altre quattro birre, tutte di puro malto non filtrate e non pastorizzate, in modo da mantenerne intatte le caratteristiche nutrizionali, senza conservanti o additivi, rifermentate in bottiglia per assicurarne l'alta digeribilità con una gasatura naturale: la Hera intitolata alla dea del tempio di Capo Colonna, le cui rovine si trovano vicino a Crotone, al malto di segale, dal gusto acidulo e agrumato; la White lady' caratterizzata dal frumento e perciò più dolce e fruttata; la 1059 come la gradazione della densità del mosto con cui viene lavorata, corposa, dal retrogusto di biscotto; la Darkana, scura e dal profumo di liquirizia. Le birre artigianali, presenti in Italia ormai da vent'anni, rappresentano un settore in continua crescita: dieci anni fa i microbirrifici erano una trentina, oggi superano quota 700, malgrado ultimamente la corsa abbia perso slancio Spesso avviati da giovani sui 30 anni, imbottigliano 400 mila ettolitri di birra, il 3% dell'intera produzione nazionale. Nate negli Stati Uniti, propongono un modo diverso di bere, in modo naturale, senza trattamenti chimici, con grande varietà di gusti: “Aver vinto il premio Cerevisia significa tanto per me” è la soddisfazione di Verrino, “anzitutto perché è il mio primo successo a livello nazionale (anche se la mia birra ha già mercato oltre che in Calabria nella ristorazione a Roma e in Sicilia). E poi perché per la prima volta la mia regione comincia a dire la sua anche in questo campo. Come in altre zone del sud, diciamolo, anche da noi ormai la birra artigianale fa tendenza”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Aquarius, odissea finita. E ora cosa accade ai 630 migranti?

Valencia, (askanews) - L'odissea è finita: i 630 migranti a bordo delle navi Aquarius, Dattilo e Orione, hanno finalmente toccato terra, sbarcando a Valencia dopo 9 giorni di navigazione. Ma per loro si apre ora un grande interrogativo sul futuro. Dove potranno vivere? Cosa faranno ora? E soprattutto saranno rispediti nelle loro terre di origine? A quanto annunciato dal premier spagnolo Pedro ...

 
Altro

Borsa: europee chiudono in rosso, a Piazza Affari giù Snam e Poste

Le Borse europee archiviano in rosso la seduta odierna di scambi. I timori per un ulteriore inasprimento della guerra commerciale tra Usa e Cina sui dazi appesantisce i mercati del Vecchio continente che, sulla scia di Wall Street, chiudono con il segno meno, lasciando sul terreno perdite che oscillano tra lo 0,40% di Milano e l’1,36% di Francoforte.  Unica piazza in controtendenza è Londra, che ...

 
A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

A Londra svelata "Mastaba", la nuova opera gigante di Christo

Londra (askanews) - Esattamente a due anni di distanza dai Floating Piers del Lago d'Iseo, è stata svelata a Londra la nuova opera gigante dell'artista Christo: si chiama Mastaba. E' stata allestita nel lago Serpentine di Hyde Park a Londra. Si tratta di una struttura composta da 7.506 barili colorati che poggiano su una piattaforma di cubetti di plastica. L opera sarà visibile dal 19 giugno fino ...

 
Aquarius, medico MSF a bordo: da Italia politica inumana, indegna

Aquarius, medico MSF a bordo: da Italia politica inumana, indegna

Valencia, (askanews) - Una politica "disumana, indegna" quella messa in atto dall'Italia di respingere i migranti a bordo della nave Aquarius. Parla Aloys Vimard, project coordinator di Medici Senza Frontiere, a capo dell'équipe medica sull'Aquarius: "La decisione dell'Italia rappresenta il livello della politica europea. Sfortunatamente è un passo in più di una politica disumana, indegna e che ...

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018