michele cucuzza bianco e nero

FUORI DAL VIDEO

La dieta mima digiuno

03.06.2017 - 16:56

0

C'è un regime alimentare che, praticato soltanto per pochi giorni al mese, ed eventualmente ripetuto nei mesi successivi sempre ed esclusivamente sotto controllo medico, rallenta l'invecchiamento, rigenera le cellule e brucia i grassi.
È la dieta mima digiuno, sperimentata con successo negli Stati Uniti dal dottor Valter Longo, direttore dell'Istituto di longevità della California.
I suoi effetti positivi sono simili a quelli prodotti dal digiuno, senza tuttavia rischiare le conseguenze dello stress provocato dalla prolungata astensione dal cibo come l'alterazione del sistema immunitario o le difficoltà nella riparazione delle ferite.
Con la prova costume alle porte, mentre il sogno di smaltire cuscinetti e rotoli rischia di diventare un incubo, suonano come un salvagente le parole di Annalisa Panìco, endocrinologa all'università Federico II di Napoli.
Dopo averne sentite tante sulle diete, l'autorevolezza della fonte e le argomentazioni riportate ci inducono a una rispettosa curiosità. Anche perché si va ben oltre il desiderio di ritrovare una linea accettabile. Vediamo dunque un esempio di schema alimentare adattato da esperti per agevolare i pazienti nella gestione della dieta: il primo giorno vanno consumate 1100 calorie (10% proteine, 56% grassi, 34% carboidrati) con a colazione caffè o tè, un uovo sodo, una fetta di pane tostato integrale con una noce di burro; a pranzo insalata con mezzo avocado condito con olio d'oliva e limone, e poi acqua o tè; a cena zuppa di verdure miste con fagioli e una fetta di pane integrale; nello spuntino al pomeriggio 10 mandorle o noci, una mela e mezza tazza di succo di mirtillo o in alternativa due quadratini di cioccolato fondente.
Nei 4 giorni successivi si scende a 800 calorie (9% proteine, 44% grassi, 47% carboidrati) con questi suggerimenti: tè o caffè a colazione e una fetta di pane tostato integrale con mezzo avocado e una noce di burro; a pranzo acqua o tè senza zucchero, salmone affumicato o tonno in scatola, con verdure; a cena insalata con 4 gamberi o una zuppa di verdure; spuntino con 5 mandorle o noci, una mela e mezza tazza di succo di mirtillo o in alternativa i soliti due quadratini di cioccolato fondente.
“Con una alimentazione gradevole - sottolinea la prof. Panìco - vengono ridotti di molto gli zuccheri, eliminate le proteine di origine animale e preferite quelle vegetali. Si tratta di una dieta vegetariana breve come nessun'altra, che può essere ripetuta nel tempo per amplificare i suoi effetti benefici. Questo schema si basa sull'assunto che la riduzione delle calorie allunga la vita: ridimensionando zuccheri e proteine di origine animale, viene frenato l'ormone della crescita, il GH, che in eccesso può provocare negli adulti la predisposizione a tumori e a malattie metaboliche e cardiovascolari . Parliamo quindi di un potente strumento di prevenzione che però non può essere adottato da tutti: occorrono un'attenta visita e una prescrizione medica, una volta valutati gli eventuali fattori di rischio di ciascun paziente. È un regime adatto ad adulti tra i 18 e i 70 anni, ma non a donne in gravidanza, con disturbi del comportamento alimentare, diabetici in trattamento farmacologico, sportivi in periodi di allenamento e competizione. Le sperimentazioni in corso negli States danno risultati molto promettenti su tanti fronti: oltre alla riduzione del grasso addominale si è constatato un calo della glicemia, della pressione arteriosa, del colesterolo e dei trigliceridi”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Los Angeles (askanews) - Tesla è finita ancora una volta nell'occhio del ciclone. Il costruttore di auto elettriche di alta gamma americano deve affrontare l'impatto mediatico di un video diffuso sui social che riprende un suo modello prendere fuoco in una strada di Los Angeles. "Ecco cosa è successo a mio marito a alla sua auto ", ha scritto su Twitter l'attrice americana Mary McCormack, che è ...

 
Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Franceville, Gabon (askanews) - In un centro di ricerca del Gabon, il P4, nell'Africa centro occidentale, un gruppo di ricercatori sorvegliato 24 ore su 24 dalle telecamere di sicurezza lavora senza sosta sui virus più potenti e letali del mondo, incluso l'Ebola. Il P4 è collocato in una posizione piuttosto isolata, a circa un Km di distanza dai vecchi edifici del Centro internazionale di Ricerca ...

 
Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Rho-Pero (MI) (askanews) - L'istituto di ricerca sulle scienze della vita Human Technopole, cuore del parco scientifico e tecnologico che sta nascendo nell'area dove si è svolta Expo 2015, è entrato nell'età adulta. Si è infatti riunito per la prima volta il Consiglio di sorveglianza dell'omonima fondazione, presieduto da Marco Simoni, che ha raccolto il testimone dai gestori della prima fase, ...

 
Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Milano, (askanews) - In occasione dell'anteprima della mostra sui ritrovamenti archeologici nei cantieri della M4 al Museo dell'Archeologia, l'assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli ha confermato il nuovo cronoprogramma di apertura della Blu, con la prima tratta Linate-Forlanini che sarà inaugurata a febbraio 2021. L'apertura integrale con capolinea a San Cristoforo, invece, ...

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018