affissioni selvagge

RIETI

Affissioni selvagge in città, presentata denuncia ai carabinieri

23.08.2015 - 17:00

0

Una segnalazione all’osservatorio comunale della pubblicità, “per evidenziare la necessità di interessare il Comune sui fatti avvenuti il 21 agosto in zona viale Maraini e limitrofe” oltreché per segnalare che “su tutti gli impianti presenti in zona e su tutti gli spazi utili a un’affissione sono state apposte locandine di grande formato riportanti una manifestazione apparentemente organizzata o comunque patrocinata dal Comune stesso (le visite nell’area archeologica di Campo Reatino, ndr), motivo per cui “occorre fermare questo fenomeno dell'abusivismo che ci danneggia tutti e che comunque danneggia e imbratta la città e i nostri impianti e lede i nostri diritti di categoria infangando anche il buon nome della nostra professione”.
A scrivere è un’agenzia di pubblicità reatina che però non si è fermata qui, presentando anche formale denuncia ai carabinieri in merito a quegli stessi fatti accaduti venerdì. Una denuncia contro ignoti per l’“imbrattamento” di impianti pubblicitari in viale Maraini e in altre strade della città, su cabine elettriche, vecchie cabine del telefono e altri spazi ancora. Molti dei quali, motivo per cui è partita la denuncia, appartenenti appunto ad agenzie pubbblicitarie della città. Almeno due gli aspetti da evidenziare.
“Innanzitutto - dice il titolare di una delle agenzie - vengono utilizzati spazi altrui e coprendo, addirittura, precedenti affissioni per le quali si sono ricevute regolari committenze. Dopo di che parliamo di un manifesto, con cui è stato imbrattato viale Maraini e non solo, che promuove un’iniziativa che il Comune di Rieti, insieme a Ministero dei beni e delle attività culturali e l’università La Sapienza di Roma, ha patrocinato”. Al di là dell’aspetto legale della vicenda, sulla quale indagheranno i carabinieri, un’altra cosa va evidenziata, e cioè che affissioni di questo genere, che “colorano” ogni angolo della città, contribuiscono anche loro a imbrattare il tessuto urbano. Non sono solo le strade pulite e libere da feci canine e rifiuti a rendere bella la città o gli spazi verdi puliti e curati a dovere, ma anche piazze e vie sgombre, per quanto possibile, da affissioni o installazioni (e tra queste c’è anche la cartellonistica varia e o la segnaletica stradale) che, per come posizionate o realizzate, deturpano un bel po’ l’ambiente.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

"Smetto quando voglio", l'ultimo colpo della banda con suspense

"Smetto quando voglio", l'ultimo colpo della banda con suspense

Roma (askanews) - L'avventura dei ricercatori diventati criminali è arrivata all'epilogo: il 30 novembre arriva nei cinema "Smetto quando voglio - Ad honorem", terzo film pieno di suspense della saga inventata e diretta da Sydney Sibilia. Pietro Zinni, interpretato da Edoardo Leo, è in carcere con tutta la sua banda, ma c'è un ultimo compito che deve affrontare: fermare il cattivo interpretato da ...

 
Il dramma del San Juan: ancora nessuna traccia del sommergibile

Il dramma del San Juan: ancora nessuna traccia del sommergibile

Buenos Aires (askanews) - Si fanno sempre più deboli le speranze di ritrovare in vita i 44 uomini di equipaggio del sommergibile argentino San Juan di cui una settimana fa si sono perse le tracce Secondo il quotidiano argentino "Clarin" sarebbe stato individuato un segnale a partire dal quale è stato isolato un nuovo perimetro di ricerche nell'Atlantico meridionale anche se il segnale non è ...

 
Come combattere riciclaggio e corruzione

Come combattere riciclaggio e corruzione

Roma, (askanews) - "Il fenomeno del riciclaggio continua a dimostrare purtroppo una grande "attualità" nel nostro Paese. Nell'ultimo anno sono state prossime alle centomila le operazioni sospette segnalate all'Unità informazioni finanziarie di Bankitalia, il che significa anche una maggiore attenzione da parte degli intermediari e dei professionisti". Lo afferma Fabrizio Vedana, vicedirettore ...

 
Enogastronomia, 2000 chef per promuovere le eccellenze italiane

Enogastronomia, 2000 chef per promuovere le eccellenze italiane

Napoli, (askanews) - Duemila chef provenienti da tutta Italia, ma anche arrivati dal Brasile, Belgio, Olanda, Francia e Argentina, si sono ritrovati alla Mostra d'Oltremare a Napoli per il ventinovesimo Congresso Nazionale della Federazione Italiana Cuochi. Tre giorni di incontri, show-cooking, degustazioni e dimostrazioni per promuovere le eccellenze italiane nel mondo e la cultura di una sana e ...

 
Gabriele Lavia

RIETI

La stagione di prosa apre con l'amore di Prévert con Gabriele Lavia

Un’apertura di alto profilo per una stagione che si preannuncia record. Sabato 25, alle 21, al teatro Flavio Vespasiano, andrà in scena il primo spettacolo di prosa previsto ...

22.11.2017

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

L'esclusiva di "Chi"

Fabrizio Frizzi a passeggio con la famiglia

Fabrizio Frizzi passeggia con accanto la moglie Carlotta e la figlia Stella. Ecco le prime foto pubblicate in esclusiva dal settimanale "Chi" dopo l'ischemia che ha colpito ...

21.11.2017

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

RIETI

Grande successo per il Trittico, spettacolo finale del Reate Festival

Le garbate ironie del Trittico italiano, Rota, Menotti, dall’Ongaro hanno conquistato il pubblico che venerdì ha riempito il Teatro Flavio Vespasiano. Tre brevi opere ...

18.11.2017