affissioni selvagge

RIETI

Affissioni selvagge in città, presentata denuncia ai carabinieri

23.08.2015 - 17:00

0

Una segnalazione all’osservatorio comunale della pubblicità, “per evidenziare la necessità di interessare il Comune sui fatti avvenuti il 21 agosto in zona viale Maraini e limitrofe” oltreché per segnalare che “su tutti gli impianti presenti in zona e su tutti gli spazi utili a un’affissione sono state apposte locandine di grande formato riportanti una manifestazione apparentemente organizzata o comunque patrocinata dal Comune stesso (le visite nell’area archeologica di Campo Reatino, ndr), motivo per cui “occorre fermare questo fenomeno dell'abusivismo che ci danneggia tutti e che comunque danneggia e imbratta la città e i nostri impianti e lede i nostri diritti di categoria infangando anche il buon nome della nostra professione”.
A scrivere è un’agenzia di pubblicità reatina che però non si è fermata qui, presentando anche formale denuncia ai carabinieri in merito a quegli stessi fatti accaduti venerdì. Una denuncia contro ignoti per l’“imbrattamento” di impianti pubblicitari in viale Maraini e in altre strade della città, su cabine elettriche, vecchie cabine del telefono e altri spazi ancora. Molti dei quali, motivo per cui è partita la denuncia, appartenenti appunto ad agenzie pubbblicitarie della città. Almeno due gli aspetti da evidenziare.
“Innanzitutto - dice il titolare di una delle agenzie - vengono utilizzati spazi altrui e coprendo, addirittura, precedenti affissioni per le quali si sono ricevute regolari committenze. Dopo di che parliamo di un manifesto, con cui è stato imbrattato viale Maraini e non solo, che promuove un’iniziativa che il Comune di Rieti, insieme a Ministero dei beni e delle attività culturali e l’università La Sapienza di Roma, ha patrocinato”. Al di là dell’aspetto legale della vicenda, sulla quale indagheranno i carabinieri, un’altra cosa va evidenziata, e cioè che affissioni di questo genere, che “colorano” ogni angolo della città, contribuiscono anche loro a imbrattare il tessuto urbano. Non sono solo le strade pulite e libere da feci canine e rifiuti a rendere bella la città o gli spazi verdi puliti e curati a dovere, ma anche piazze e vie sgombre, per quanto possibile, da affissioni o installazioni (e tra queste c’è anche la cartellonistica varia e o la segnaletica stradale) che, per come posizionate o realizzate, deturpano un bel po’ l’ambiente.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Strage via Palestro, Sala: guerra a mafia non vinta ma fu svolta

Strage via Palestro, Sala: guerra a mafia non vinta ma fu svolta

Milano (askanews) - "Qui in via Palestro la mafia ha colpito al cuore la nostra città. In quella notte ogni milanese è stato colpito perché quella bomba uccise e ferì gente normale, lavoratori che facevano il loro dovere, e perché quella bomba distrusse il Padiglione d'arte contemporanea colpendo la nostra cultura e la nostra storia. Ha rappresentato un vero punto di svolta nella storia di ...

 
Autonoleggio, ora basta un app e niente più file in aeroporto

Autonoleggio, ora basta un app e niente più file in aeroporto

Roma, (askanews) - Fretta in aeroporto? Niente panico e soprattutto niente più code al desk di noleggio autovetture: oggi infatti basta uno smartphone per aprire le portiere, ritirare e riconsegnare l'auto in totale autonomia. Tutto grazie a Locauto Rent e ad un'innovazione destinata a rivoluzionare il mondo dell'autonoleggio. Si chiama Elefast, l'elefante veloce, e fa di Locauto il primo ...

 
Benvegnù da novembre a teatro con lo spettacolo H3+

Benvegnù da novembre a teatro con lo spettacolo H3+

Roma, (askanews) - Il chitarrista e cantautore milanese Paolo Benvegnù da novembre sarà impegnato con uno spettacolo teatrale. Si chiamerà "H3+" e racconterà la sua trilogia musicale. Sul palco anche il burattinaio Luca Ronga. A margine del suo concerto a Roma, Benvegnù ci ha parlato del nuovo progetto: "Per quanto riguarda progetti nuovi, abbiamo uno spettacolo teatrale da novembre, si chiamerà ...

 
Una stella sulla Walk of fame per Bateman, con lui c'è Aniston

Una stella sulla Walk of fame per Bateman, con lui c'è Aniston

Roma, (askanews) - L'attore americano Jason Bateman, protagonista della nuovissima serie su Netflix "Ozark", ha ora una sua stella sulla Hollywood Walk of Fame, svelata nel corso di un cerimonia a Los Angeles. Bateman, attore bambino nelle serie tv "La casa nella prateria" (prestava il volto a James Cooper Ingalls, ndr) e premiato con un Golden Globe per il ruolo del manager Micheal Bluth nella ...

 
Skaperol

RIETI

Gli Skaperol presentano “Cambio canale”

Questa sera (martedì 25), alle 22, al Garden Be'er, in via dei Pozzi, verrà presentato "Cambio Canale", primo album del gruppo reatino Skaperol, uscito il 30 giugno. A un ...

25.07.2017

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Gossip

La coppia Tantangelo-D'Alessio è in crisi

Qualcosa di più di semplici voci maldicenti e malpensanti. Anna Tatangelo che si posta da sola o con il figlio Andrea, Gigi D'Alessio idem. La conferma è arrivata dai diretti ...

22.07.2017

spettacolo Simbas

RIETI

Al chiostro di Santa Lucia lo spettacolo "Odissea"

L’assessorato alla Cultura del Comune e il museo civico, nell’ambito del progetto del Simbas, Sistema territoriale integrato dei musei e delle biblioteche del’Alta Sabina, ...

21.07.2017