affissioni selvagge

RIETI

Affissioni selvagge in città, presentata denuncia ai carabinieri

23.08.2015 - 17:00

0

Una segnalazione all’osservatorio comunale della pubblicità, “per evidenziare la necessità di interessare il Comune sui fatti avvenuti il 21 agosto in zona viale Maraini e limitrofe” oltreché per segnalare che “su tutti gli impianti presenti in zona e su tutti gli spazi utili a un’affissione sono state apposte locandine di grande formato riportanti una manifestazione apparentemente organizzata o comunque patrocinata dal Comune stesso (le visite nell’area archeologica di Campo Reatino, ndr), motivo per cui “occorre fermare questo fenomeno dell'abusivismo che ci danneggia tutti e che comunque danneggia e imbratta la città e i nostri impianti e lede i nostri diritti di categoria infangando anche il buon nome della nostra professione”.
A scrivere è un’agenzia di pubblicità reatina che però non si è fermata qui, presentando anche formale denuncia ai carabinieri in merito a quegli stessi fatti accaduti venerdì. Una denuncia contro ignoti per l’“imbrattamento” di impianti pubblicitari in viale Maraini e in altre strade della città, su cabine elettriche, vecchie cabine del telefono e altri spazi ancora. Molti dei quali, motivo per cui è partita la denuncia, appartenenti appunto ad agenzie pubbblicitarie della città. Almeno due gli aspetti da evidenziare.
“Innanzitutto - dice il titolare di una delle agenzie - vengono utilizzati spazi altrui e coprendo, addirittura, precedenti affissioni per le quali si sono ricevute regolari committenze. Dopo di che parliamo di un manifesto, con cui è stato imbrattato viale Maraini e non solo, che promuove un’iniziativa che il Comune di Rieti, insieme a Ministero dei beni e delle attività culturali e l’università La Sapienza di Roma, ha patrocinato”. Al di là dell’aspetto legale della vicenda, sulla quale indagheranno i carabinieri, un’altra cosa va evidenziata, e cioè che affissioni di questo genere, che “colorano” ogni angolo della città, contribuiscono anche loro a imbrattare il tessuto urbano. Non sono solo le strade pulite e libere da feci canine e rifiuti a rendere bella la città o gli spazi verdi puliti e curati a dovere, ma anche piazze e vie sgombre, per quanto possibile, da affissioni o installazioni (e tra queste c’è anche la cartellonistica varia e o la segnaletica stradale) che, per come posizionate o realizzate, deturpano un bel po’ l’ambiente.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Al via Salone Nautico Genova: più espositori e barche in mostra

Al via Salone Nautico Genova: più espositori e barche in mostra

Genova (askanews) - Ha preso il via la 57° edizione del Salone Nautico Internazionale di Genova dedicata a Carlo Riva, il patron degli omonimi cantieri e pioniere dell'industria nautica italiana scomparso ad aprile. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato fra gli altri il sindaco di Genova, Marco Bucci, il governatore della Liguria, Giovanni Toti, il ministro delle Infrastrutture e dei ...

 
Chiurlo (Globo): offriamo formazione per dare chance di lavoro

Chiurlo (Globo): offriamo formazione per dare chance di lavoro

Busnago, 21 set. (askanews) - "Globo Academy nasce da un'idea che abbiamo avuto con la direzione del nostro ufficio marketing, perchè abbiamo sempre chiesto alla nostra clientela di presentarsi al centro e di venire da noi a regalarci la loro presenza. Questa volta abbiamo invce fatto un passo contrario: ci siamo chiesti che cosa noi potevamo fare per la nostra clientela in un momento di ...

 
Relazioni pubbliche, Kantar Media: social hanno cambiato tutto

Relazioni pubbliche, Kantar Media: social hanno cambiato tutto

Milano (askanews) - Come cambia il mondo delle relazioni pubbliche e come ottenere un monitoraggio efficace pur nella pluralità dei soggetti con cui confrontarsi. Anche di questo si è discusso nell'evento "Discover the Media", organizzato a Milano da Kantar Media, azienda internazionale nel settore dei servizi di media intelligence. Tra i relatori anche il Ceo EMEA di Kantar Media, Walter ...

 
Utopia e distopia, i giochi artistici di Anne e Patrick Poirier

Utopia e distopia, i giochi artistici di Anne e Patrick Poirier

Milano (askanews) - Fotografi, viaggiatori, agrimensori di siti e scopritori di civiltà arcaiche. Anne e Patrick Poirier sono una coppia di artisti che da anni, partendo dalla lezione antropologica di Claude Lévi-Strauss, raccontano il mondo e la storia con uno sguardo molto personale. Ora la Galleria Fumagalli di Milano dedica loro la mostra personale "DYSTOPIA", che presenta lavori inediti e ...

 
"Festa del Teatro 2017", domenica il via alla programmazione

RIETI

"Festa del Teatro 2017", domenica il via alla programmazione

Lo spettacolo che aprirà la programmazione delle serate della Festa del Teatro 2017 è quello organizzato dal Comitato FITA Rieti, di recente costituzione. La Compagnia "La ...

21.09.2017

Morto l'attore Gigi Burruano

Aveva 69 anni

Morto l'attore Gigi Burruano

E' morto a 69 anni l'attore palermitano Gigi Burruano, aveva scoperto di essere gravemente malato qualche mese fa. Attore di teatro, cinema e tv, Burruano ha esordito al ...

11.09.2017

Storie di terra, storie di uomini: spettacolo al museo civico

RIETI

Storie di terra, storie di uomini: spettacolo dal vivo al museo civico

Nell'ambito della giornata "Conosci SIMBAS", al termine del tour nel chiostro Santa Lucia del museo, sezione archeologica, domenica 10 settembre alle ore 17.30 (ingresso ...

09.09.2017