“Metti un libro sotto l'albero”, C1V Edizioni per la ricostruzione di Amatrice

RIETI

“Metti un libro sotto l'albero”, C1V Edizioni per la ricostruzione di Amatrice

19.11.2016 - 21:49

0

Regalare un libro, un gesto concreto di solidarietà per la rinascita di una comunità: questo il senso della campagna “Metti un libro sotto l'albero” lanciata da C1V Edizioni in vista del periodo natalizio e valida fino a fine dicembre. In pratica, per ogni libro acquistato sul sito www.c1vedizioni.com o su richiesta all'indirizzo e-mail c1vedizioni@gmail.com, la casa editrice romana devolve due euro per la raccolta fondi “Adotta un'opera” promossa dal Comune di Amatrice per la ricostruzione post terremoto.  

L'iniziativa si inserisce nell'ambito di  “Un libro, insieme per Amatrice”, la campagna di C1V Edizioni partita a settembre con una prima raccolta fondi  ideata dalla casa editrice. Di più, stavolta, con “Metti un libro sotto l'albero”, per ogni volume acquistato si può richiedere in omaggio uno di questi libri: “Non ho tempo: la grande menzogna”, saggio filosofico di Danilo Serra, “E poi... Improvvisamente tu”, romanzo “rosa” di Emma Russo, “Io non ho paura del buio”, romanzo di Tania Della Bella dedicato all'abbandono degli animali, e “La foto rubata”, romanzo “giallo” di Roberto Curcuruto. 

Questo aiuto economico si aggiunge all'idea di promuovere il libro come strumento di condivisione e di socialità, per un percorso pedagogico basato sul piacere delle letture condivise e sull'importanza del racconto a contatto diretto con gli studenti. “Un libro, insieme per Amatrice” si è infatti concretizzata anche con la giornata del 27 ottobre scorso che l'editrice romana Cinzia Tocci ha vissuto insieme ai bambini e ai ragazzi della scuola media ed elementare nella frazione di San Cipriano.

 

Grazie al contributo diretto dell'editrice, di alcuni lettori e degli autori Sauro Benvenuti e Stefano Re, per ogni bambino della scuola elementare sono stati donati i seguenti libri: a ogni bambina e bambino delle elementari “Il sole nel bauletto”, di Stefano Re, e “Tartarughe sorprese”, di Andrea Tamberi;  mentre le ragazze e i ragazzi  della scuola media hanno ricevuto in regalo “1 dei tanti”, il libro sul bullismo scritto da Sauro Benvenuti.

 

Presenti sul posto con Cinzia Tocci: Sauro Benvenuti e Paola Pacca. Quest'ultima ha donato per la biblioteca comunale di Amatrice alcune copie di “Nella corretta misura. Pensieri e parole. In ricordo di Daniela” che, come “Tartarughe soprese”, è dedicato a sua figlia Daniela Cerracchio morta all'età di vent'anni a causa delle malattia rara di Lafora.   Il milanese Stefano Re, invece, era partito dalla Lombardia pronto per quella giornata speciale, ma è rimasto bloccato nelle Marche a seguito dei disagi alla viabilità determinati dal nuovo sisma che in quelle ore ha colpito il Centro Italia.

 

Ma tant'è. L'iniziativa è andata in porto con successo, e la biblioteca comunale Giovanni “Gianni” Fontanella di Amatrice l'ha inserita in “Libriamoci”, la rassegna  di lettura nelle scuole promossa dal ministero della Cultura e dal ministero dell'Istruzione.  Inoltre, anche i testi al centro della donazione del 27 ottobre scorso hanno contribuito alla raccolta fondi di “Un libro, insieme per Amatrice” che adesso prosegue con “Metti in libro sotto l'albero”.

 

“C1V Edizioni - dichiara l'editrice Cinzia Tocci - vuole fare la propria piccola parte per la ricostruzione in linea con i suoi valori di sempre e con l'idea di un'editoria solidale, perché i libri e la cultura oltre che essere prezioso cibo per la mente possono favorire la crescita non soltanto individuale ma anche sociale. Con “Metti un libro sotto l'albero” - conclude l'editrice - vogliamo dare continuità alle nostre iniziative per Amatrice, perché i libri e la cultura possono e devono favorire la speranza e ripartenza per  la riconquista del diritto alla normalità”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Altro

domenica 21 solo messaggero Alzheimer, 'mini-scosse' al cervello migliora la memoria

La stimolazione magnetica transcranica potrebbe aiutare i pazienti affetti da malattia di Alzheimer a contrastare una delle conseguenze più caratteristiche e precoci della patologia: la perdita di memoria. Almeno secondo un gruppo di ricercatori della Fondazione Santa Lucia Irccs che ha rilevato un miglioramento del 20% della memoria in pazienti trattati con sedute di stimolazione del cervello ...

 
Altro

La nave da crociera più ecologica al mondo

Odiate dai veneziani, amate dai turisti, le navi da crociera fanno sempre discutere. Proprio per questo, una società giapponese, la Peace Boat, ha appena firmato un accordo con la finlandese Arctech per realizzare la nave più ecologica del mondo. La Ecoship, così si chiama, costerà attorno ai 500 milioni di dollari e trasporterà fino a 2 mila passeggeri in cento porti di tutto il mondo. Monterà ...

 
Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

RIETI

Alla Sala dei Cordari lo spettacolo "Pinocchio, un burattino contro il bullismo"

Arriva a Rieti, presso Sala dei Cordari, il Teatro Umbro dei Burattini con lo spettacolo "Pinocchio, Le Avventure di un sognatore" (Sabato 20 gennaio, Sala dei Cordari ore 15....

18.01.2018

Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

RIETI

Al teatro Flavio Vespasiano "Il berretto a sonagli" di Pirandello

Matinée per le scuole e spettacolo serale per uno dei capolavori di Luigi Pirandello, “Il berretto a sonagli”, commedia, quella che andrà in scena al Flavio Vespasiano, ...

17.01.2018

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

La rivelazione

Michelle Hunziker: "Niente sesso negli anni più belli della mia vita"

Michelle Hunziker, ospite della trasmissione Quarto Grado, ha raccontato quali sono state le imposizioni alle quali doveva sottostare imposte dalla setta dei Gelsomini di cui ...

15.01.2018