Cerca

Martedì 17 Gennaio 2017 | 14:07

RIETI

Premio Letterario Città di Rieti, incontro con Emanuela Abbadessa

Premio Letterario Città di Rieti, incontro con Emanuela Abbadessa

Giovedì 30 aprile alle 17 la scrittrice Emanuela Abbadessa incontrerà, presso l’Auditorium Varrone, la giuria del Premio Letterario Città di Rieti Centro d’Italia, gli studenti del Liceo Artistico Calcagnadoro, che fanno parte del progetto “Adotta un libro”, gli studenti del Corso di Giornalismo della Fondazione Culturale Reatina Domenico Petrini e tutti gli appassionati di letteratura che di certo non mancheranno alla presentazione del libro “Capo Scirocco” (Rizzoli). Quarta dei cinque finalisti della 7^ edizione del concorso, Emanuela Abbadessa, laureata in Lettere moderne presso l'ateneo catanese, si è sempre occupata di musica a tutti i livelli, dall'organizzazione di eventi musicali, all’insegnamento. Dal 2002 ha insegnato Storia della Musica alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Catania dove è rimasta fino al 2005, anno in cui si è trasferita a Savona dove attualmente vive e lavora. Esperta delle tematiche belliniane, dal 1990 ha lavorato con la Fondazione Bellini di Catania e presso il Museo Belliniano di Catania. Ha all'attivo circa settanta saggi di argomento musicologico. Ha scritto per quotidiani e periodici e collabora con il Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania. È collaboratrice del quotidiano La Repubblica (edizione di Palermo). Con il suo romanzo di esordio “Capo Scirocco” (Rizzoli, 2013) ha vinto il Premio Rapallo-Carige 2013 per la Donna Scrittrice, il Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba R. Brignetti ed è finalista al Premio Alassio Centolibri - Un Autore per l'Europa.  In un romanzo che ha la forza di un classico, Emanuela Abbadessa dà vita a una Sicilia voluttuosa e nobile, e ci racconta come il demone d’amore, in tutto simile a un vento caldo e irresistibile o a una melodia struggente, accende i desideri e travolge i cuori.

Più letti oggi

il punto
del direttore