asterisco

Questo reato ci mancava

21.11.2017 - 12:09

0

Nel vasto panorama dei reati, questo proprio non lo sospettavamo!
A margine del G7 di Taormina, poi!
A tutto avremmo potuto pensare nella c.d. guerra dei sessi che vede sistematicamente soccombere le donne, il più delle volte  in modo irreversibile.

Perché a parte qualche fortunata che riesce schivare la coltellata o il proiettile fatale, per il resto periscono tutte.
E quelle che ottengono di rimanere in vita sono ben più che “infastidite” psicologicamente perché sono letteralmente devastate, con l’aggravante di dover pensare non soltanto al loro benessere psico-fisico, ma anche a quello della prole che resta a loro carico.
Ed, invece, apprendiamo, direttamente da un dibattito parlamentare svoltosi in uno Stato del Sud-est asiatico sulla violenza domestica, che molte delle vittime sarebbero uomini.
Perché “le mogli che rifiutano di fare sesso sono responsabili di un abuso emozionale nei confronti dei mariti”!
Un abuso emozionale?
E, dopo la geniale affermazione, la motivazione.
“Anche gli uomini subiscono un abuso quando le loro mogli rifiutano di fare sesso con loro.
Non sarà un atto fisico violento - comunque i maschi restano i più forti per natura - ma è comunque una violenza psicologica ed emozionale”, avrebbe detto a sostegno dell’acutissima trovata il deputato malaysiano che, neanche a dirlo, è stato apostrofato con delle “contenutissime” ed immediate reazioni da una pasionaria femminista che, fortunatamente, anche in quei paesi esistono e che ha inneggiato all’ignoranza e alla follia.
Chiarendogli che “le donne hanno tutto il diritto di dire ‘no’ a un rapporto sessuale, anche se si tratta del marito. Ritenere di avere la proprietà sul corpo della consorte fa parte di un modo superato di concepire il matrimonio. Non funziona così. E’ semplicemente ridicolo dire che gli uomini sarebbero vittima di abuso se le loro mogli si rifiutano a letto”.
Ora, nel pieno rispetto che dobbiamo a tutte le culture differenti dalla nostra, anche se non riusciamo a capirle fino in fondo, che è bene che sussista per un anelito di civiltà che solo ci consente la civile convivenza tra i popoli, una cosa proprio non riusciamo a capirla.
In un Paese dove un uomo può avere fino a quattro mogli che bisogno c'è di sentirsi abusati quando una delle quattro ha il più classico dei mal di testa?
Per noi, agguerrite e appassionate detentrici dello scettro della gelosia che ci fa sobbalzare se il nostro compagno non risponde al primo squillo di cellulare, immaginiamo queste donne serene e scevre da qualsivoglia sentimento di possesso che, logicamente dovrebbe comportare una serie di conseguenze logiche, per noi inimmaginabili.
Ma non troviamo una risposta.
Se, poi, pensiamo che si è parimenti gridato all’abuso nel medesimo consesso con riferimento ad un altro aspetto del problema, ci confondiamo ulteriormente.
Sempre le cronache ci riportano un’altra affermazione di altro deputato locale che ci fa sobbalzare non poco, ovvero che “negare al marito la possibilità di sposare un’altra moglie è anche questo un abuso”.
Anche in questo caso le attiviste locali hanno inneggiato alla follia con riferimento alla poligamia, in assoluto ed in rapporto alla parità dei generi che, per quanto subordinata all’autorizzazione del Tribunale, è discriminante.
“Dov’è l’uguaglianza?
Possiamo forse noi avere più di un marito?” ha gridato la pasionaria locale, facendoci così ricredere sul fatto che certi umani sentimenti non sono poi prerogativa di noi sole donne occidentali.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Auto Tesla in fiamme, Elon Musk: c'è un sabotatore in fabbrica

Los Angeles (askanews) - Tesla è finita ancora una volta nell'occhio del ciclone. Il costruttore di auto elettriche di alta gamma americano deve affrontare l'impatto mediatico di un video diffuso sui social che riprende un suo modello prendere fuoco in una strada di Los Angeles. "Ecco cosa è successo a mio marito a alla sua auto ", ha scritto su Twitter l'attrice americana Mary McCormack, che è ...

 
Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Dentro il P4, il superlaboratorio anti-Ebola del Gabon

Franceville, Gabon (askanews) - In un centro di ricerca del Gabon, il P4, nell'Africa centro occidentale, un gruppo di ricercatori sorvegliato 24 ore su 24 dalle telecamere di sicurezza lavora senza sosta sui virus più potenti e letali del mondo, incluso l'Ebola. Il P4 è collocato in una posizione piuttosto isolata, a circa un Km di distanza dai vecchi edifici del Centro internazionale di Ricerca ...

 
Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Human Technopole diventa adulto e punta a raddoppio fondi statali

Rho-Pero (MI) (askanews) - L'istituto di ricerca sulle scienze della vita Human Technopole, cuore del parco scientifico e tecnologico che sta nascendo nell'area dove si è svolta Expo 2015, è entrato nell'età adulta. Si è infatti riunito per la prima volta il Consiglio di sorveglianza dell'omonima fondazione, presieduto da Marco Simoni, che ha raccolto il testimone dai gestori della prima fase, ...

 
Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Granelli: entro giugno 2023 apertura integrale linea M4

Milano, (askanews) - In occasione dell'anteprima della mostra sui ritrovamenti archeologici nei cantieri della M4 al Museo dell'Archeologia, l'assessore alla Mobilità del Comune di Milano, Marco Granelli ha confermato il nuovo cronoprogramma di apertura della Blu, con la prima tratta Linate-Forlanini che sarà inaugurata a febbraio 2021. L'apertura integrale con capolinea a San Cristoforo, invece, ...

 
Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

RIETI

Concerto di musica barocca nella chiesa di San Rufo

Giovedì 21 giugno alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Rufo a Rieti,  concerto di Musica barocca, in occasione della Festa Europea della Musica, con Sandro Sacco al Flauto ...

17.06.2018

Emozioni nel cuore dell'Italia con Lino Guanciale e Davide Cavuti

CITTAREALE

Emozioni dai luoghi colpiti dal sisma con Lino Guanciale e Davide Cavuti

Dopo la convivialità del Teatro delle Ariette andata in scena lo scorso 8 giugno, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma con I SOGNATORI HANNO I ...

14.06.2018

teatro da mangiare

CITTAREALE

Va in scena "Teatro da mangiare?"

Dopo la magia del circo di Nicole & Martin andata in scena lo scorso aprile ad Amatrice, continua l’impegno del Teatro di Roma nei luoghi colpiti dal sisma del 2016, questa ...

08.06.2018